zumba e dolore al ginocchio

Zumba e dolore al ginocchio: quando saltare può far male alle articolazioni

La zumba fitness è un tipo di allenamento divertente ed efficace: aiuta a cacciare via lo stress, a dimagrire e a tonificare tutta la muscolatura. Ma qualche insidia la nasconde anche questo tipo di workout. Scopriamo qual è il rapporto tra la zumba e il dolore al ginocchio.

Zumba e controindicazioni

Una combinazione di workout aerobico e ritmi latino-americani: la zumba è lo sport perfetto per chi desidera fare movimento con la musica, in modo da scaricare le tensioni e bruciare calorie.

Anche questo sport quindi, contribuisce al benessere psicofisico, ma solo se effettuato con moderazione e in assenza di particolari patologie. La zumba infatti, è una disciplina che prevede salti ripetuti che vanno a gravare sulle articolazioni. Quindi se lamentate fastidi a carico del ginocchio sarebbe preferibile evitare questo tipo di attività.

Si tratta di un esercizio fisico di forte impatto e ad alta intensità che può causare infortuni:

No alla zumba nel caso in cui:

  • siate in sovrappeso;
  • sia presente un’artrosi;
  • abbiate problemi alla colonna vertebrale;
  • riportiate un’ernia al disco;
  • soffriate di osteoporosi e in caso di sedentarietà.

Zumba e dolore al ginocchio

Muscoli e tendini assicurano la buona funzionalità del ginocchio perché rappresentano una vera e propria struttura di sostegno. Per tale ragione se sapete di avere ginocchia deboli, la zumba è uno sport che rischia di accentuare dolore e fastidi.

Dal momento che uno dei problemi fisici contrastabili grazie alla zumba è il sovrappeso, spesso causa di problemi al ginocchio, considerate che il peso corporeo sotto sforzo si moltiplica, andando a gravare sulle articolazioni.

La zumba è un’attività che comporta salti e sollecitazioni ad alta intensità che potenzialmente espongono al rischio di danni al menisco.

Cosa fare in caso di dolore al ginocchio se praticate zumba? Seguite la regola denominata RICE, l’acronimo che sta per: rest (riposo), ice (ghiaccio), compression (compressione) e elevation (elevazione). Il primissimo intervento è quello di mettere subito la zona dolorante a riposo e applicare del ghiaccio che funge anche da antinfiammatorio. Sollevate la gamba e mantenete sul ginocchio l’impacco freddo per alleviare il dolore. Nel caso che il dolore continui è consigliabile applicare un antidolorifico topico (schiuma, gel o cerotto).