trauma-al-naso-2

18 - Gen

Infortuni nella pratica dello sport: cosa fare in caso di trauma al naso

Le contusioni che interessano il setto nasale sono frequenti nello sport (e non solo negli sport di contatto). Si può andare dai traumi più leggeri a quelli più gravi, tuttavia le contusioni al volto e in particolare sul naso, sono particolarmente dolorose e possono risultare preoccupanti anche per gli abbondanti flussi di sangue (epistassi) dai quali sono, generalmente, accompagnate.

Incidenti sportivi e contusione nasale: come riconoscere un trauma grave da un trauma leggero

Il sanguinamento, il gonfiore e il dolore sono tre sintomi che caratterizzano molti dei traumi di entità rilevante al naso. Ciò non significa, però, che si tratti di un infortunio del quale preoccuparsi eccessivamente. Come distinguere, dunque, un trauma al naso grave da un incidente trascurabile?

I sintomi della frattura nasale – Questo evento traumatico che interessa il setto nasale si riconosce, oltre che per i sintomi che accomuna tutti i traumi nasali, anche dalla comparsa di ematomi nell’area orbitale, dalla fuoriuscita di muco dalle narici e dalla deformazione delle ossa nasali (subito sotto la fronte). Inoltre, il gonfiore che accompagna il trauma rende, il più delle volte, difficile la respirazione attraverso le narici.

Quando rivolgersi subito al medico

Nel caso della frattura del setto nasale o in ogni caso di trauma rilevante, è bene consultare tempestivamente un medico. Soprattutto quando, a seguito dell’impatto traumatico, il soggetto presenta forti mal di testa, cervicalgia, nausea e svenimenti.

Può essere opportuno rivolgersi al medico anche nel caso in cui l’epistassi non s’interrompa dopo qualche ora.

Cosa fare in caso di trauma al naso

Nel caso in cui sia evidente la deformazione ossea o il trauma abbia comportato lesioni superficiali che richiedano i punti di sutura, è bene non perdere tempo e trasportare il soggetto al pronto soccorso. Si può tentare di limitare la fuoriuscita eccessiva di sangue con tamponi di garza sterile nelle narici, esercitando una leggera pressione. L’applicazione di ghiaccio aiuta ad attenuare il dolore e il gonfiore.

Articoli correlati
esercizi per tonificare le gambe

04 - Gen

5 esercizi per tonificare i muscoli delle gambe a casa e senza sforzo

Muscoli tonici di gambe e glutei contribuiscono in modo incisivo all’estetica del nostro corpo. Una questione che non si limita […]

Leggi tutto »
Trekking Italia sentieri

17 - Giu

10 sentieri spettacolari per un emozionante trekking in Italia

Per gli amanti del trekking e della vita attiva, l’Italia offre delle occasioni straordinarie per entrare in contatto con la […]

Leggi tutto »