Dolore ai tendini posteriori del ginocchio

02 - Mar

Tendinite del popliteo: ecco cos’è quel dolore ai tendini posteriori del ginocchio

Ne soffrono spesso i runner e coloro che praticano trekking o altri sport nei quali si richiede il sovraccarico funzionale del ginocchio ma è una patologia che può colpire anche coloro che soffrono di dissimmetrie ortopediche (anca, arti inferiori). Il dolore ai tendini posteriori del ginocchio è nota come tendinite del popliteo.

Cause della tendinite dietro il ginocchio

Come abbiamo già visto, il ginocchio è uno dei legamenti più esposti ai traumi nello sport e, in particolar modo, nel running. Se il dolore è localizzato nell’area dei tendini dietro il ginocchio (cavità poplitea), la causa del male potrebbe essere l’infiammazione di un tendine molto importante: il tendine popliteo.

Le cause che scatenano l’infiammazione di questo tendine (tendinite) o, più in generale, la tendinopatia possono essere varie e, in alcuni casi, possono essere imputate a un’attività sportiva:

  • Sovraccarico degli arti inferiori durante una corsa (soprattutto su terreni inclinati);
  • Effetto secondario di altre infiammazioni (sindrome del ginocchio del corridore, tendinite del bicipite femorale);
  • In conseguenza di disallineamenti ortopedici, come quelli a carico dell’anca.

I sintomi: quel dolore acuto dietro il ginocchio

Il sintomo più evidente dell’insorgenza di una tendinite poplitea è senz’altro il dolore. Un male acuto sul lato esterno posteriore del ginocchio che si presenta durante l’allenamento e a riposo, soprattutto quando si flette il ginocchio da seduti o si scendono le scale.

Come trattare la tendinite poplitea

Questo tipo di tendinite deve essere accertata presto, in modo da poter precludere la strada a infiammazioni più pericolose. L’unico modo per farlo è ricorrere a una visita o a esami specialistici.

Il trattamento di questo trauma sportivo richiede un riposo assoluto e un’astensione dalle attività sportive al fine di attenuare l’infiammazione. Al termine del periodo di riposo è utile procedere con una fisioterapia e continuare a evitare scale in discesa e corsa finché i tendini posteriori del ginocchio non si siano completamente ripresi.

 

Articoli correlati
perche-la-meditazione-fa-bene

10 - Ago

La meditazione come rimedio naturale: ecco perché fa bene

Era dal periodo d’oro della New Age che non si sentiva parlare così frequentemente della meditazione e dei suoi influssi […]

Leggi tutto »
Solitudine malattia

23 - Dic

La solitudine e la malattia, ecco perché l’isolamento fa male alla salute

La solitudine fa male: non è un concetto astratto e poetico. È un fatto reale e misurabile, almeno per i […]

Leggi tutto »