Ginocchio del saltatore

12 - Feb

Tendinite al ginocchio, ecco cos’è il ginocchio del saltatore

Nelle attività sportive caratterizzate da salti di potenza (ad esempio pallavolo o pallacanestro), il “ginocchio del saltatore” è una patologia frequente. La tendinite al ginocchio è causata da una sollecitazione eccessiva di quell’apparato articolare deputato all’estensione del ginocchio dovuta a salti ripetuti, carichi eccessivi, microtraumi o una superficie di gioco particolarmente dura.

I sintomi della tendinite rotulea

È un’infiammazione del tendine che può localizzarsi sopra o sotto la rotula. Come per ogni altra tendinite, il ginocchio del saltatore si manifesta con un dolore localizzato (area attorno al ginocchio, sopra o sotto la rotula), che si acutizza dopo un’attività fisica o dopo un periodo d’immobilità prolungata. Anche il semplice salire le scale può acutizzare il dolore.

L’area non risulta tumefatta se non nei casi più gravi.

Come trattare il ginocchio del saltatore

Dopo che, a seguito di un esame clinico specialistico, si è diagnosticata la tendinite al ginocchio, come trattarla? Oltre le indicazioni fornite dal medico specialista, un ginocchio del saltatore può essere trattato con:

Antidolorifici e antinfiammatori: per ridurre il dolore nelle sue fasi acute;

Riposo: sospendendo ogni attività fisica che richieda un lavoro al ginocchio;

Impacchi con ghiaccio: per tre volte al giorno;

Per il trattamento dell’infiammazione dei tendini del ginocchio, astenersi dal compiere esercizi di stretching e di rinforzo muscolare ove non si sia seguiti da un esperto di riabilitazione.

Articoli correlati
evitare-infortuni-nuoto-consigli

01 - Nov

6 consigli per prevenire gli infortuni nel nuoto

Seppure venga spesso citato tra gli sport più sicuri, anche il nuoto non esonera dagli infortuni. Tra i traumi più […]

Leggi tutto »
Dolore alla schiena ufficio

08 - Apr

Vita sedentaria e mal di schiena: ecco come alleviare il dolore da ufficio

Chi è costretto, per lavoro, a rimanere alla scrivania per periodi molto prolungati, di certo conosce bene quel dolore alla […]

Leggi tutto »