Traumi pallanuoto

13 - Apr

Sport e dolore: i 9 traumi più comuni nella pallanuoto

Se la pallanuoto è uno sport rinomato per la sua durezza ci sono delle valide ragioni. Il tenersi a galla spesso con l’ausilio di un braccio solo e i contatti fuori e sotto il pelo dell’acqua sono le motivazioni più frequenti dei traumi tipici di questo sport.

Tra le molteplici casistiche di lesioni attribuibili alla pratica della pallanuoto, di seguito elenchiamo i 9 traumi più diffusi.

  1. Contusioni al volto o alla testa – Nella pallanuoto, la testa è una delle aree più esposte all’impatto della palla che può viaggiare anche a 70 km/h. Ma non mancano anche altri contatti traumatici con gli altri giocatori. Una delle lesioni più comuni è senz’altro la lacerazione dell’area sopraorbitale.
  2. Otite esterna – Una patologia particolarmente diffusa tra chi spende molto tempo in acqua. È anche detta otite del nuotatore.
  3. Trauma al timpano – Un altro trauma al quale sono soggetti spesso i giocatori di pallanuoto è il trauma al timpano causato da un contatto a mano aperta sul lato della testa. L’aumento di pressione nel canale uditivo può causare la rottura del timpano.
  4. Dislocazione della spalla – Patologia articolare tra le più frequenti, causata dal sovraccarico funzionale al quale è sottoposta la spalla.
  5. La spalla del nuotatore – Il dolore alla spalla per l’infiammazione dei tendini della cuffia dei rotatori è un trauma che la pallanuoto ha in comune con il più classico nuoto.
  6. Gomito del tennista – Un tipo di trauma che caratterizza gli sport di lancio. L’epicondilite è l’infiammazione dei tendini del gomito.
  7. Traumi a dita, polsi e caviglie – La pallanuoto costringe a un gioco ravvicinato con gli altri giocatori, nei quali i contatti (anche violenti) sono frequenti. Ne risentono soprattutto le dita di piedi e mani e i legamenti del polso e della caviglia.
  8. Ernia inguinale – Questo misterioso trauma chiamato anche pubalgia dell’atleta si manifesta come un dolore al basso ventre.
  9. Traumi al ginocchio – Nella pallanuoto, per rimanere a galla in posizione verticale, i giocatori compiono movimenti circolari degli arti inferiori che possono portare a traumi del ginocchio dovuti al sovraccarico funzionale.

 

Fonte immagine: By Massimo Finizio – Own work, CC BY-SA 2.0 it, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=282638

Articoli correlati
Consigli per dormire bene

26 - Set

Consigli per dormire bene: 6 suggerimenti per riposare senza problemi

Dormire per un numero sufficiente di ore è fondamentale per sostenere i processi rigenerativi del nostro organismo. Tuttavia, il giusto […]

Leggi tutto »
Ernia inguinale sportivo

17 - Feb

Cos’è quel dolore al basso ventre? Conosciamo l’ernia inguinale

L’ernia dello sportivo si manifesta, principalmente, con un dolore nell’area basso-addominale o nell’area superiore della regione inguinale. Un sintomo che […]

Leggi tutto »