running-dolore-ginocchio

20 - Giu

Running: da quali fattori dipende il dolore al ginocchio

Oltre alla passione, gli infortuni sono spesso l’elemento che accomuna molti runner. Il vero podista ha dovuto affrontare un piccolo trauma, almeno una volta. Scopriamo di più sul dolore al ginocchio, problema tipico in cui di frequente incorre chi pratica la corsa: da quali fattori può dipendere il dolore e cosa fare.

Il ginocchio: un’articolazione a rischio

Il ginocchio è l’articolazione che risente maggiormente di sovraccarichi, workout troppo intensi o errati. Ecco infatti che la compensazione che scatta di conseguenza si riversa sul menisco o sulle strutture molli, che subiscono una pressione aggiuntiva e reagiscono producendo dolore.

Da quali fattori può dipendere il dolore

Talvolta può capitare che vi sia un problema pregresso, già esistente al momento in cui si manifesta il dolore:

  • Un appoggio del piede errato;
  • Il bacino che non distribuisce adeguatamente il carico di lavoro;
  • Un’errata distribuzione del peso corporeo;
  • Un’errata postura;
  • Delle alterazioni funzionali al livello del piede o della caviglia;
  • Tecnica di corsa;
  • Tipo di terreno.

Cosa fare

Come per ogni allenamento e tipo di disciplina che si intende praticare, è necessario prima di tutto svolgere un programma adatto alle proprie condizioni fisiche, calibrandolo sugli obiettivi che si desidera raggiungere. La sedentarietà e lo scarso allenamento sono amici degli infortuni. Mai spingersi oltre le proprie possibilità, soprattutto durante la prima sessione di workout. Effettuando troppi chilometri ci si espone al rischio trauma. Un esercizio progressivo, invece, permetterà alle strutture capsulo-legamentose del ginocchio di sopportare il carico di lavoro, senza produrre dolore.

Anche l’adeguato equipaggiamento è importante, così come altri accorgimenti:

  • Effettuate un adeguato riscaldamento pre-allenamento da running con uno stretching completo;
  • Procuratevi delle scarpe ad hoc e scegliete il giusto e comodo abbigliamento;
  • Seguite un workout progressivo per dare al corpo il tempo di sopportare ed adeguarsi allo stress da running.

Appena sentite il dolore, interrompete l’attività o riducete i chilometri da percorrere. Effettuate degli impacchi di ghiaccio immediatamente dopo il workout, da non tenere per più di 20 minuti però. Se il dolore aumenta, è bene assumere degli antinfiammatori/antidolorifici da utilizzare direttamente sulla pelle o da assumere per via orale. Consultate un medico e un fisioterapista se diventa persistente e invalidante. A quel punto sospendete completamente l’allenamento ed avviate un programma di riabilitazione.

Articoli correlati
Esercizi rinforzo schiena

19 - Gen

4 semplici esercizi da fare in casa per rinforzare la schiena

I gruppi muscolari della schiena sono fondamentali per il nostro benessere. Ci sostengono quando siamo in piedi e supportano la […]

Leggi tutto »
Dolore al ginocchio esterno corsa

06 - Ott

Dopo la corsa: cos’è quel dolore all’esterno del ginocchio?

Verso la fine della sessione di corsa, eccolo comparire: un leggero dolore al lato esterno del ginocchio. Un fastidio di […]

Leggi tutto »