mal-di-milza-durante-corsa

18 - Set

Il mal di milza durante la corsa: scopriamo di più in 3 punti

I runner lo conoscono bene. È un dolore che aumenta d’intensità mano a mano che si prosegue nella corsa. Stiamo parlando del mal di milza: un disturbo che inficia notevolmente le prestazioni sportive. Scopriamo di più su questo dolore: ecco cos’è il mal di milza, le cause e i rimedi in 3 punti.

1. Che cos’è il mal di milza

Soprattutto se non si ha una preparazione atletica adeguata, è possibile avvertire molto più di frequente il mal di milza: si tratta di un dolore pungente nella parte sinistra sotto lo stomaco. La splenalgia, questo il nome medico per indicare il dolore alla milza, rappresenta spesso un vero e proprio ostacolo sul cammino dei runner. È in grado infatti di inficiare la qualità del workout ed abbassare il livello delle performance. La milza è un organo importante per il funzionamento del sistema linfatico. Si trova tra lo stomaco e il rene sinistro ed ha una doppia funzione: produce linfociti importanti per la risposta immunitaria dell’organismo e funge da filtro del sangue.

2. Come si manifesta e quali sono le cause

Si manifesta con un dolore pungente a sinistra, sotto lo stomaco, durante la corsa. Si tratta di un disturbo che si presenta soprattutto quando non siete abituati alla fatica. La causa del mal di milza sarebbe una conseguenza dell’affaticamento del diaframma provocato dal ritmo respiratorio più intenso, a cui l’organismo non è pronto. Questo causa una pressione dei polmoni sul diaframma,  che sotto sforzo preme sulla milza provocando il dolore.

3. I rimedi per non soffrirne e cercare di evitarlo

Come rimediare? Un workout costante è il primo vero alleato per evitare di soffrirne, dal momento che la fatica è un’altra causa scatenante. Il riscaldamento è un’altra strategia da adottare: deve essere graduale e prolungato, per almeno 15 minuti. Andrebbe sempre eseguito e mai trascurato, per evitare il mal di milza durante la corsa, ancora di più. Quando le fitte vi sorprendono, abbassate il ritmo dell’andatura, magari camminate e soprattutto non forzate la respirazione per non affaticare il diaframma.

Articoli correlati
forza-e-massa-muscolare

21 - Ago

Forza e massa muscolare: scopriamo quali sono le differenze

Forza, resistenza e massa muscolare: questi tre aspetti sono correlati, ma attenzione a non fare confusione commettendo l’errore di considerarli […]

Leggi tutto »
benefici ballo

25 - Nov

Il ballo e i suoi 5 benefici

Possono esistere tanti motivi per cui non si può (o non si vuole) praticare nessun tipo di sport. Nonostante gli […]

Leggi tutto »