Nausea dopo corsa

06 - Nov

Il “mal di corsa”: quando correre dà la nausea

Nausea o veri e propri conati di vomito, accompagnati da tutti i sintomi tipici di questo malessere (pallore, sudorazione…). Questa sensazione provata dopo la corsa o nell’ultima fase di un intenso allenamento o di una gara impegnativa, non è una novità per molti runner. Le spiegazioni delle cause di questo fenomeno, però, non sono univoche.

L’ipotesi dell’acidosi metabolica

Questa causa della nausea legata alla corsa può insorgere quando il runner compie sforzi prolungati che aumentano l’acidità del sangue. Soprattutto verso la fine della gara o dell’allenamento intenso, con l’affaticamento del muscolo dovuto al processo metabolico anaerobico lattacido si mette in circolo una quantità di acido lattico che sbilancia il Ph del sangue.

Questa è una delle possibili cause dell’acidosi metabolica, tra i cui sintomi si annovera anche la nausea.

Il blocco digestivo

Quando la nausea compare dopo la corsa (anche con il passare di qualche ora), la causa potrebbe essere il blocco della digestione. Soprattutto quando ci si trova di fronte a gare competitive, il nostro corpo sostiene lo sforzo e migliora le prestazioni grazie all’aumento di produzione di alcuni ormoni (adrenalina e noradrenalina, tra gli altri). Tali ormoni convogliano molta parte del sangue verso i muscoli, a discapito (tra l’altro) dell’apparato digerente. Ciò comporta un rallentamento della funzione che può fornire all’organismo segnali errati su ciò che sta avvenendo. La reazione del nostro fisico è lo stimolo del vomito, che porta a liberarci delle sostanze che stanno causando il “malessere”.

In entrambi i casi, il senso di nausea durante o dopo la corsa non è un fenomeno di cui preoccuparsi troppo. Tuttavia è un segnale del nostro corpo che non può essere ignorato: forse stiamo chiedendo troppo al nostro fisico o abbiamo semplicemente sbagliato le tempistiche dell’ultimo pasto prima della gara.

Articoli correlati
Prevenzione fratture ossee anziani

02 - Ott

5 consigli per prevenire le fratture ossee negli anziani

Le fratture da fragilità rappresentano uno dei rischi più insidiosi dell’età avanzata. Come si può leggere in questo documento del […]

Leggi tutto »
Allenamento costante

03 - Ago

Consigli per i runner: 3 allenamenti di cross training

Abbiamo già visto cos’è e qual è l’importanza del cross training nello sport. Grazie a questo tipo di allenamento, il […]

Leggi tutto »