lussazione-spalla-rugby

15 - Mag

Lussazione alla spalla nel rugby: cause, sintomi e trattamento

Il rugby è un sport molto dinamico, da contatto, piuttosto vigoroso. Chi lo pratica è spesso soggetto a ripetuti infortuni in diverse parti del corpo, dai più lievi a quelli seri. Uno dei traumi più frequenti è senz’altro la lussazione alla spalla. Facciamo chiarezza su cause, sintomi e trattamenti tipici di questo infortunio.

Cos’è la lussazione

Anche conosciuta o comunemente detta slogatura, la lussazione alla spalla è un trauma che causa la perdita dei rapporti tra i capi di un’articolazione. La rottura, anche solo parziale, della capsula e dei legamenti che stabilizzano l’articolazione, provoca lo slittamento delle due estremità ossee.

Le lussazioni possono essere di due tipi:

  • Completa: quando vi è una netta separazione tra le due superfici articolari.
  • Incompleta: se i capi ossei rimangono parzialmente in contatto tra loro.

Nel rugby è particolarmente noto l’infortunio detto spalla da rugbista, si tratta di una patologia riconducibile alla lesione della cuffia dei rotatori, piuttosto comune in questo sport da contatto.

Cause

La lussazione alla spalla è un trauma molto frequente soprattutto quando si praticano sport molto energici come appunto il rugby, la lotta, l’hockey o il basket. I meccanismi che fanno capo alla lesione possono essere diversi e collegati ad un infortunio grave tale da provocare una dislocazione dell’omero dalla sua sede naturale. Ecco le possibili cause:

  • Caduta di lato sulla spalla;
  • Caduta in appoggio su un braccio;
  • Movimento innaturale e brusco del braccio sopra la testa;
  • Collisione violenta spalla contro spalla o contro un ostacolo.

Sintomi

Ovviamente, il dolore in seguito alla lussazione di una spalla sarà percepito come intenso e acuto. Si tratterà del primo evidente e più importante indizio di trauma. Così pure:

  • Fastidio alla palpazione;
  • Perdita della caratteristica rotondità della spalla;
  • Braccio penzolante attaccato al corpo;
  • Impossibilità di movimento.

Trattamento

Potete procedere con una terapia antinfiammatoria allo scopo di alleviare il dolore alla spalla. Successivamente, per accertare l’effettiva lesione, dovete rivolgervi ad uno specialista e sottoporvi ad indagini diagnostiche. Solo questi esami saranno in grado di evidenziare eventuali complicanze. Subito dopo si può passare alla fase del riposizionamento, si tratta di un tempestivo intervento di riduzione a cui è necessario sottoporsi per ristabilire la corretta funzionalità dell’arto.  Anche un’adeguata terapia di riabilitazione influirà positivamente sul recupero ottimale del movimento dell’arto, con conseguente ripresa regolare dell’attività fisica.

Articoli correlati
dolore-deltoide

17 - Mag

Dolore al deltoide: il muscolo, le cause e i rimedi

Gli atleti sono spesso a rischio infortuni e vi sono delle zone del corpo particolarmente esposte, che variano in base […]

Leggi tutto »
Infiammazione della fascia plantare

28 - Set

Fascite plantare: l’infiammazione del runner

Pensate a quante volte, durante una sessione di corsa, chiediamo al nostro piede di supportare il peso del nostro corpo. […]

Leggi tutto »