lussazione-spalla-2

16 - Gen

Lussazione della spalla: cosa fare in caso di trauma sportivo

La lussazione della spalla è uno di quei traumi che caratterizzano alcuni degli sport di contatto, come il rugby. Prima di capire cosa fare in caso si verifichi questo infortunio, capiamo di cosa si tratta e in cosa consiste la lussazione dell’articolazione della spalla.

Cos’è la lussazione della spalla

Con il termine lussazione si fa riferimento a una dislocazione di un osso rispetto alla propria sede in un’articolazione. Esistono vari gradi di gravità della lussazione, a seconda del grado di perdita di rapporti tra le superfici dell’articolazione. Per questo si può parlare di:

Sublussazione – Nel caso in cui gli elementi dell’articolazione rimangano in contatto parziale.

Lussazione completa – Nel caso in cui ci sia la perdita totale di contatto tra le superfici.

La lussazione scapolo-omerale più frequente è quella anteriore della spalla, caso in cui l’omero subisce una deviazione in avanti e verso il basso. Come ogni lussazione, quella scapolo-omerale anteriore si accompagna, nella gran parte dei casi, a lesioni dei tessuti dell’articolazione. In particolar modo, in questo caso, si ha il distacco del labbro glenoideo.

Le cause e i sintomi della lussazione della spalla

Alcuni movimenti o impatti tipici dell’attività sportiva sono le principali cause della lussazione della spalla. In particolare:

  • Le cadute con appoggio sul braccio ruotato verso l’esterno;
  • Impatto sull’esterno della spalla;
  • Rotazione brusca del braccio.

La lussazione della spalla si presenta con una postura innaturale del braccio che può risultare aderente al busto o ruotato.

Cosa fare in caso di lussazione scapolo-omerale

Per trattare la lussazione è richiesto un intervento di riduzione da effettuare nel più breve tempo possibile dal verificarsi del trauma. La manovra di riposizionamento dell’osso deve essere effettuata da un medico esperto, a seguito dell’accertamento della natura dell’infortunio. È un intervento doloroso, che può richiedere la somministrazione di un’anestesia locale.

Il braccio viene successivamente immobilizzato per un tempo di recupero di un paio di settimane. Gli accertamenti successivi saranno necessari a verificare le lesioni associate alla lussazione.

Articoli correlati
Benefici vita a contatto con la natura

04 - Mag

Vita a contatto con la natura: i 5 benefici del verde

Il contatto con la natura è qualcosa che ci fa bene. Non servono studi scientifici per aiutarci a capire che […]

Leggi tutto »
tennis benefici

22 - Mar

Uno sport molto popolare e che fa bene: ecco i 5 benefici del tennis

Scegliere uno sport adatto a noi e che in più offra benefici mirati, sia sul piano fisico che mentale, è […]

Leggi tutto »