ernia-del-disco-che-sport-fare

05 - Dic

Ernia del disco: scopriamo di più e che sport fare in 4 punti

La schiena è il punto nevralgico dove si accumula molta della tensione che proviamo durante il giorno. Si tratta di un fastidio piuttosto comune e diffuso. In caso di ernia del disco, la domanda ricorrente è: che sport fare? Che tipo di attività fisica non peggiora la situazione? Quali sono gli sport consigliati con ernia del disco? Ne parliamo in questo post.

  1. Ernia del disco: per saperne di più

Il mal di schiena è un malessere che affligge un gran numero di persone. Tra le cause più frequenti troviamo proprio l’ernia del disco. Si tratta di una patologia dolorosa e difficile da trattare che consiste nello spostamento o nella fuoruscita del nucleo polposo (del disco intervertebrale) dal proprio contenitore, ossia la parte esterna del disco che, come una sorta di cuscinetto, consente di ammortizzare le forze all’interno della colonna, tra una vertebra e l’altra. La fuoruscita del nucleo polposo dall’anello fibroso provoca l’ernia del disco.

La colonna vertebrale è costituita da vertebre, poste una sull’altra, intervallate da un cuscinetto gelatinoso che ha la funzione di evitare lo sfregamento e lo schiacciamento di una vertebra sull’altra, conferendo mobilità e ammortizzazione. Ai lati delle vertebre, per sostenere la colonna, vi sono dei muscoli che ne garantiscono la stabilità, permettendo il movimento. Se questi muscoli sono flessibili, tutto funziona bene. Quando la colonna è sottoposta a un carico, la pressione sui dischi aumenta e si distribuisce su tutta la sua superficie, grazie al liquido in esso contenuto. Posture sbagliate o movimenti in flessione ripetuti, possono comportare un’usura dei dischi e una degenerazione delle fibre, determinando l’ernia del disco che si verifica quando il materiale non è più contenuto dall’anello fibroso e si ha una vera a propria espulsione.

  1. Le cause più comuni e la sintomatologia

  • Infortuni e traumi: cadute, contusioni, traumi ai danni della schiena.
  • Cattiva postura: che sia lavorativa o sportiva, una postura non corretta rende la muscolatura contratta e provoca rigidità della colonna vertebrale. Sul posto di lavoro si è spesso costretti ad una postura sbagliata. Quando si fa sport invece, è indispensabile fare attenzione al modo di effettuare gli esercizi. Per questo è consigliabile farsi seguire da un personal trainer.
  • Rigidità muscolare: lo stress e le tensioni accumulate causano una rigidità muscolare, tale da pesare sulle vertebre dorsali e lombari.

In riferimento alla sintomatologia, vi sono diverse fasi del dolore. Prima si avverte un fastidio che interessa la zona lombare e può irradiarsi lungo un arto inferiore. Ma possono anche verificarsi dei formicolii o avvertire come delle punture di spillo. Raramente invece, si riscontra mancanza di mobilità muscolare.

  1. Ernia al disco che sport fare

Il dubbio che attanaglia ogni sportivo che soffre di ernia del disco è che sport fare per mantenersi in forma, ma soprattutto per non peggiorare la situazione. Vi forniamo qualche consiglio a tal proposito. Anche se specifichiamo che la scelta va effettuata dopo aver consultato un medico che abbia accertato la patologia e sia in grado di valutare la disciplina più adatta da praticare. Bando alla sedentarietà, ma soprattutto allo sport senza il supporto di un personal trainer che vi suggerisca il modo corretto di effettuare l’esercizio fisico al quale vi sottoponete.

Tra gli sport consigliati vi suggeriamo:

  • Pilates posturale: importante per sciogliere le rigidità muscolari e riallineare la colonna;
  • Camminata: attività fisica adeguata perché blanda ma mantiene in forma;
  • Nuoto: disciplina adatta perché in acqua il movimento è più fluido e non si rischiano sovraccarichi.

Tra le discipline da evitare troviamo:

  • Corsa: provoca troppe e frequenti sollecitazioni;
  • Pesi: anche se la schiena è fatta per caricare dei pesi, a chi soffre di ernia del disco quest’attività è bandita.
  1. Qualche consiglio

  • Non evitate lo sport ma scoprite quale potete fare;
  • Prediligete quelle attività che vi consentano di riallineare la colonna vertebrale e di ridurre le rigidità muscolari;
  • Allenatevi con moderazione e gradualmente;
  • Verificate sempre, durante il workout, che tipo di impatto lo sport che state praticando ha sul vostro dolore.
Articoli correlati
scrocchiare le ossa fa male

17 - Ago

Fa male scrocchiarsi le ossa? Ecco quali sono le conseguenze

A volte la tentazione sembra irresistibile: come per liberarsi da una sensazione di oppressione, compiamo quel gesto noto come lo […]

Leggi tutto »
sport-da-abbinare-alla-corsa

27 - Feb

Gli sport da abbinare alla corsa: i 5 da scegliere per ottenere benefici

Siete dei runner affezionati alla vostra routine di workout? Sappiate che potete trarre molti benefici anche dall’abbinare altri sport alla […]

Leggi tutto »