Dolore all'anca nel ciclismo

30 - Ott

Dolori all’anca o all’inguine nel ciclismo, le cause e i rimedi contro questo fastidio

Quella che unisce l’anca alla gamba è l’articolazione più grande del nostro corpo. Nonostante sia particolarmente resistente all’usura e ai movimenti ripetuti, questa parte del nostro corpo è soggetta a diffusi disturbi e non è raro che chi ne soffre pratichi anche ciclismo. Quali sono le possibili cause di questo dolore riscontrato dai ciclisti e quali sono i possibili rimedi?

Sintomi

Per iniziare c’è da dire che le problematiche relative all’anca possono non risultare necessariamente in un dolore localizzato nell’area dell’articolazione (parte esterna del bacino), ma anche in dolori nella zona dell’inguine o della coscia (non oltre il ginocchio).

Il trauma può presentarsi anche come limitazione del movimento dell’articolazione e gonfiore. Il male può presentarsi anche lontano dagli allenamenti, soprattutto se si rimane a lungo in piedi dopo il riposo.

Cause

Per chi pratica ciclismo, il dolore all’anca può essere causato da tre tipologie di problematiche che devono essere diagnosticate da un medico specialista:

TendiniteL’infiammazione del tendine della banda ileotibiale è causa frequente del dolore nell’area dell’anca e della coscia. Un disturbo che può essere causato dalla postura in bicicletta.

Borsite – Quando la pratica del ciclismo richiede sforzi notevoli (come nel caso del mountain bike o dell’off road), la causa del dolore all’anca potrebbe essere l’infiammazione della borsa sierosa in corrispondenza del grande trocantere (lato esterno del bacino). In questo caso, il dolore può intensificarsi durante la notte, quando si assume una posizione supina sul fianco.

Artrosi – Nel caso di età avanzata o di allenamenti eccessivi e intensi, il ciclista può essere soggetto  al logoramento della cartilagine dell’anca. Una patologia piuttosto grave che richiede l’intervento da parte di uno specialista.

Rimedi

Nel caso delle infiammazioni (tendinite o borsite all’anca), il disturbo può essere affrontato con riposo (si consiglia di sospendere gli allenamenti di ciclismo o le uscite in bicicletta), impacchi freddi e il ricorso ad antidolorifici e antinfiammatori che aiutano a ridurre il dolore all’anca, il gonfiore e facilitano il recupero dallo stato infiammatorio.

Articoli correlati
Maratone italia febbraio 2016

12 - Gen

Il calendario del maratoneta: tutte le maratone in Italia a febbraio 2016

Per iniziare il 2016 con il piede giusto non c’è niente di meglio di cogliere tutte le occasioni per provare […]

Leggi tutto »
dolore-collo-nuoto

04 - Nov

Traumi sportivi: il dolore al collo nel nuoto

Dolore al collo dopo l’allenamento in piscina? Qual è il legame tra il dolore cervicale e il nuoto? Il fastidio […]

Leggi tutto »