dolori-addominali-dopo-palestra-rimedi

16 - Mag

Dolori addominali dopo l’allenamento in palestra: ecco 7 rimedi

Dopo un workout in palestra o un’attività fisica molto intensa, capita di avvertire dolori muscolari, specie addominali. Questo può dipendere da uno scarso allenamento o da fattori di altra natura, magari legati a microlesioni.

Scopriamo insieme quali sono i possibili rimedi: eccone 7.

  1. Riscaldamento. Effettuare degli esercizi di riscaldamento prima di cominciare il vostro workout, non è una opzione, ma deve essere la regola. È importante che si conceda a tutta la muscolatura il tempo di scaldarsi per mantenere muscoli flessibili ed evitare possibili microlesioni. Specie quella della fascia muscolare degli addominali bassi, se sapete che potrete avvertire in quella zona dei dolori. Si comincia con esercizi leggeri per poi aumentare gradualmente l’intensità. Delle distensioni su panca sono l’ideale.
  2. Stretching. L’allungamento o stretching contribuisce ad alleviare il dolore, in quanto agisce sullo spasmo muscolare. Gli esercizi di questo tipo sono fondamentali per contrastare l’azione dell’acido lattico ed espellerlo dai muscoli addominali. Gli allungamenti vanno effettuati sia prima che dopo l’allenamento in palestra. Migliorerete l’elasticità, evitando così che i muscoli possano irrigidirsi e non correrete il rischio di dolori o, peggio ancora, di lesioni.
  3. Idratazione. Ricordate che una corretta idratazione, anche all’inizio del vostro allenamento in palestra, tiene al riparo dai dolori perché ossigena i muscoli, rendendoli più resistenti. Ed anche nelle ore successive al workout dovete mantenere sempre alti i livelli di idratazione nel corpo. Tenete presente che anche i cibi contengono acqua, scegliete quelli adatti al recupero.
  4. Massaggi e movimento. Applicare del ghiaccio sui muscoli doloranti può essere un rimedio estemporaneo. Ciò che contribuisce maggiormente al recupero dopo l’allenamento in palestra sono i massaggi e mantenere in movimento la muscolatura. Molti pensano che dopo un workout intenso si debba bloccare l’attività fisica, sbagliato! Un esercizio moderato aiuta a ridurre la durata dei dolori addominali. I massaggi in particolare, aiutano a smuovere l’acido lattico e le tossine presenti nella muscolatura.
  5. Riconoscere le microlesioni. I forti dolori muscolari post workout, i cosiddetti DOMS, a volte sono da imputare a microlesioni delle fibrocellule muscolari provocate da contrazioni eccentriche. Queste sono movimentazioni durante le quali il muscolo cerca di opporre resistenza allo sforzo, frenando l’allungamento. Quando questo accade è possibile che si vada incontro a delle lesioni perché il muscolo è contratto e non sopporta la tensione. In questo caso è bene consultare un medico.
  6. Antidolorifici. Nel caso in cui si presentassero dei forti dolori addominali dopo il vostro allenamento in palestra, potete contrastare l’infiammazione con l’ausilio di antidolorifici, sia per via topica che orale.
  7. Corretta alimentazione. Si tratta di un aspetto forse un po’ sottovalutato e invece è importante mangiare bene e in modo mirato, specie dopo un intenso allenamento in palestra. Proteine e carboidrati aiutano rispettivamente a mantenere alto il tono muscolare e a guarire dall’infiammazione che provoca i dolori, oltre che a fornire l’energia necessaria all’allenamento.
Articoli correlati
kickboxing-come-iniziare

09 - Ott

Come iniziare a praticare kickboxing: ecco 5 cose da sapere

Avete voglia di iniziare a praticare uno sport che vi permetta di sfogare tutta la vostra energia? Il kickboxing fa […]

Leggi tutto »
mezze-maratone-aprile-2017

06 - Mar

Mezze maratone in Italia ad aprile 2017: quando e dove si corre

La mezza maratona attende tutti gli appassionati di running, anche nel mese di aprile. È un appuntamento impegnativo, ben 21 […]

Leggi tutto »