sport-e-alimentazione-vegetariana

24 - Nov

Sport e alimentazione vegetariana: facciamo chiarezza

Dieta vegetariana e sport vanno d’accordo? È questo uno dei tanti quesiti riguardo al rapporto tra l’attività fisica e l’alimentazione. Proviamo a capire di più e a sfatare qualche falsa credenza grazie a questo post.

I disturbi che migliorano con un’alimentazione vegetariana

Non consumare cibi di origine animale è ormai una scelta di tanti e per ragioni di svariata natura: intolleranze, disturbi o semplicemente gusto personale. Sta di fatto che questo tipo di regime alimentare ha dei pro e dei contro come ogni comportamento che contempla un’esclusione.

I vantaggi per la salute sono in termini di:

  • Miglior controllo del peso corporeo;
  • Riduzione dei livelli di colesterolo;
  • Riduzione e prevenzione dell’ipertensione;
  • Prevenzione di malattie cardiovascolari;
  • Riduzione della sindrome metabolica;
  • Miglioramento del reflusso gastro-esofageo,
  • Riduzione di malattie a base infiammatoria;
  • Riduzione di disturbi gastro-intestinali.

Tuttavia, va chiarito che questa minor incidenza è da imputare, non solo all’astensione dai cibi animali, ma anche ad un equilibrio alimentare, nonché alla predisposizione di ciascun soggetto.

Sport e alimentazione vegetariana vanno d’accordo?

L’alimentazione vegetariana, al contrario di quanto si possa erroneamente pensare, è del tutto compatibile con lo sport. Una dieta di questa tipologia è in grado di soddisfare il fabbisogno nutrizionale degli atleti, anche grazie ad un elevato apporto di carboidrati che sappiamo essere un elemento importante, soprattutto per il recupero.

Sono infatti i carboidrati e i grassi a fornire l’energia da spendere durante l’attività fisica. Il glicogeno presente nei muscoli, i cui depositi dipendono dall’assunzione dei carboidrati, determina la resistenza allo sforzo da parte di chi pratica sport.

E le carenze di nutrienti e vitamine?

  • Il ferro. In merito alla corretta assunzione di ferro va detto che i vegetali, possono essere ricchi di ferro non eme (detto anche inorganico), molto più difficile da assorbire per il corpo. Per questo va assunto in quantità maggiori rispetto alla dieta onnivora, scegliendo grano, lenticchie, fagioli, fichi e frutta secca. Per quello che riguarda il ferro, va precisato che sono soprattutto le donne a essere vittime di una carenza di tale sostanza, sia quelle che seguono un’alimentazione vegetariana, che non. Chi pratica sport in modo intenso è comunque esposto a questo tipo di rischio, in qualsiasi regime alimentare. È opportuno quindi sempre controllare questo valore soprattutto se fate sport, perché i bassi livelli di ferritina nel sangue possono compromettere le prestazioni atletiche. Solo nel caso di effettiva carenza, si ricorre agli integratori.
  • Carboidrati e proteine. Abbiamo detto che il fabbisogno energetico di un atleta può essere comunque soddisfatto incrementando l’assunzione di carboidrati complessi. Per quello che riguarda le proteine, l’alimentazione vegetariana compensa aumentando la quantità di legumi.
  • Vitamine e sali minerali. Molta attenzione va dedicata anche al corretto apporto di vitamine e sali minerali. La vitamina C, è un prezioso alleato per la salute del corpo, da integrare grazie al consumo di cibi come gli agrumi e i kiwi. Il consumo di vitamina C, oltre che a rafforzare il sistema immunitario, aiuta l’organismo ad assorbire il ferro non eme. Quanto alla vitamina B12, un elemento spesso carente nell’alimentazione vegetariana ma essenziale soprattutto agli sportivi: la si trova nel latte, nei formaggi, nello yogurt e nei latticini in genere. Facile quindi da compensare per i vegetariani.

Infine, vegetariani e non, non dimenticate mai l’importanza di una corretta idratazione che, quando si fa sport, è fondamentale.

Articoli correlati
strappo-stiramento

24 - Gen

Strappo e stiramento: qual è la differenza e cosa fare per prevenirli

In alcuni casi, possono cominciare come dei dolori di lieve entità. Altre volte, sono dei problemi improvvisi che possono portare […]

Leggi tutto »
Dolore all'anca nel ciclismo

30 - Ott

Dolori all’anca o all’inguine nel ciclismo, le cause e i rimedi contro questo fastidio

Quella che unisce l’anca alla gamba è l’articolazione più grande del nostro corpo. Nonostante sia particolarmente resistente all’usura e ai […]

Leggi tutto »