quando e quanto spesso pesarsi

14 - Ott

Quanto spesso pesarsi? Quando farlo? 4 consigli utili

Quando si decide di perdere qualche chilo, l’ansia di vedere fin da subito dei risultati che appaghino i nostri immensi sforzi può portarci a tenere sempre d’occhio la bilancia. Tuttavia, il controllo ossessivo del peso può non essere il fattore giusto che ci avvicina al nostro obiettivo.

La bilancia non è un passatempo

Controllare il peso è un’operazione che richiede costanza e metodicità. Sono molti i fattori che influiscono sul peso corporeo. Salire sulla bilancia più volte al giorno può portare a misurazioni senza un valore effettivo.

Il tempo trascorso dall’ultimo pasto, dall’esercizio fisico, dall’ultimo appuntamento alla toilette può influire anche significativamente sulla misurazione della bilancia. Per questo sarà bene mantenere una tabella oraria, pianificando la registrazione del proprio peso corporeo a orari fissi.

Pesarsi in modo non sistematico può portare a valutazioni errate sull’andamento di diete e allenamenti.

Pesarsi spesso può essere uno stimolo per continuare a lavorare duro per la riconquista del peso forma, ma può altresì essere un fattore demoralizzante nell’arduo percorso verso la perdita dei chili di troppo. Sapere quanto spesso pesarsi è anche una scelta personale che va valutata sulla base del proprio approccio al risultato.

5 consigli per pesarsi nel momento giusto

Non è, dunque, importante sapere quanto spesso pesarsi, purché la misurazione venga effettuata con scrupolo, mantenendo fissi gli appuntamenti con la bilancia. Ecco qualche consiglio per pesarsi al momento giusto:

  1. Mantenere un “diario della bilancia”: per regolarizzare la registrazione del peso corporeo durante il giorno è utile tenere un diario nel quale appuntare data, orario e peso.
  2. Inserire la misurazione del peso nella routine quotidiana: per essere più costanti può essere utile introdurre la bilancia nella routine di tutti i giorni (ad esempio: prima della doccia mattutina).
  3. Alert sullo smartphone: lo smartphone può essere un alleato nella perdita del peso. Le numerose app disponibili gratuitamente ci permettono di affrontare programmi di fitness, mantenere sotto controllo l’andamento della dieta o dell’allenamento e di avere un utile remainder di attività (come può essere quella del controllo del peso).
  4. Le bilance digitali per una misurazione senza errori: oltre la puntualità della misurazione, è importante che si possa contare su una registrazione precisa. Per questo è bene scegliere le bilance digitali.
Articoli correlati
Tazio Gavioli, Crazy Dunkers, SempreAttivi

14 - Set

Tazio Gavioli e i Crazy Dunkers per SempreAttivi: un lancio all’insegna dello sport non convenzionale

Chi sa quante persone ci passano davanti (o sotto) ogni giorno. A pochi, però, sarà venuto in mente di scalarla. […]

Leggi tutto »
Attività quotidiane per mantenersi in forma senza andare in palestra

03 - Nov

8 attività fisiche quotidiane per mantenersi in forma senza andare in palestra

Mancanza di tempo, di soldi, di voglia: andare in palestra può essere percepito come un investimento troppo oneroso. Soprattutto quando, […]

Leggi tutto »