quali verdure migliorano le prestazioni sportive

Attività fisica e alimentazione: quali verdure migliorano le prestazioni sportive?

Come si suol dire, a tavola non s’invecchia. Ed è (anche) a tavola che si comincia per svolgere una corretta e proficua attività fisica. Nell’alimentazione di tutti gli sportivi, la verdura non dovrebbe mai mancare. Ma quali verdure migliorano le prestazioni sportive?

I nitriti

Sono questi il “segreto” del grande apporto che la verdura garantisce a chi pratica attività fisica. I nitriti, infatti, sono sostanze composte di azoto e ossigeno. Grazie alla loro azione, avviene la formazione dei mitocondri addetti, tra le altre cose, alla respirazione cellulare. Quindi, più ossigeno e disposizione dei muscoli e, di conseguenza, più energia da poter spendere quando si svolge attività fisica.

Verdure ricche di nitriti

  • Spinaci;
  • Lattuga;
  • Radicchio;
  • Bieta;
  • Barbabietole;
  • Rucola;
  • Cavolo rapa;
  • Ravanello;
  • Rafano.

Queste, in assoluto, possono essere considerate le verdure più ricche di nitriti. Il consiglio, per quanto possibile, sarebbe di mangiarle crude o poco cotte, così che non perdano, con la cottura, le loro proprietà. Ovviamente, non bisogna abusarne: queste verdure non devono diventare l’unico “protagonista” ma devono rientrare in un’alimentazione sempre equilibrata e bilanciata.

Alimenti che migliorano le prestazioni sportive

Le verdure appena indicate non sono i soli alimenti che migliorano le prestazioni sportive. Sempre nell’ottica della dieta bilanciata ed equilibrata alla quale si accennava in precedenza, bisogna sempre prevedere:

  • La carne è un’impareggiabile quando fondamentale fonte di proteine, anch’esse indispensabili per lo sportivo che svolge attività fisica in maniera regolare. Le proteine consentono di arginare la produzione di acido lattico che avviene durante qualsiasi sforzo fisico.
  • I flavanoli contenuti nella polvere di cacao non trattata sono degli autentici e preziosi amici per tutti gli sportivi. Inoltre, la polvere di cacao non trattata è anche ricca di antiossidanti.

Consigli per l’alimentazione dello sportivo

L’alimentazione per lo sportivo non è fatta soltanto dei giusti cibi ma anche di sane abitudini che contribuiscono a mantenere attivo il metabolismo dell’organismo. Questi consigli sono:

  • Seguire solo una dieta personalizzata;
  • Mangiare sempre frutta e verdura;
  • Prevedere sempre proteine vegetali e animali nella propria alimentazione;
  • Inserire gli acidi grassi essenziali nell’alimentazione;
  • La colazione è il posto più importante;
  • Bere sempre tanto, almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno;
  • Fare cinque pasti al giorno;
  • Evitare le bibite energetiche;
  • Ricorrere agli integratori con parsimonia;
  • Cucinare in casa e ridurre le volte in cui si mangia fuori.