fitness-e-alimentazione

Fitness e alimentazione: 5 consigli utili per equilibrio ed energia

Alimentazione e sport vanno di pari passo: qualunque disciplina pratichiate, non svolgetela mai a digiuno e comunque consumate il pasto almeno tre ore prima del workout. Potete mangiare degli snack fino a mezz’ora prima di allenarvi.

Scopriamo di più sul rapporto tra fitness e alimentazione: ecco 5 consigli per il giusto apporto di nutrienti prima e dopo il workout.

  1. Una colazione da campioni. Fare una buona prima colazione è uno dei cardini fondamentali della corretta alimentazione sportiva ed è un principio imprescindibile anche per chi svolge un’attività fisica di mattina. Scegliete alimenti semplici e leggeri, che diano la giusta energia, senza appesantire l’organismo. Per iniziare la giornata in modo attivo, consumate una colazione a base di latte, tè o yogurt e accompagnate il tutto con un prodotto da forno fresco come una ciambellina, del pan di spagna, delle fette biscottate con miele o marmellata e frutta fresca. Chi preferisce il salato può optare per del pane tostato e del prosciutto o formaggio. Non dimenticate l’importanza della frutta secca e dei cereali per un pasto che sia davvero completo.
  2. Il fitness la mattina presto. Se appartenete a quella schiera di sportivi che non riescono a consumare un pasto completo alle prime luci dell’alba, potete optare per una cena ricca di carboidrati o amidi, come pasta e riso, accompagnati da condimenti semplici e leggeri. In questo modo la colazione tipo sopra elencata sarà sufficiente, anche se portare con voi uno snack è sempre bene.
  3. Alimentazione varia. Variare ma in modo equilibrato: è questa la chiave per far andare d’accordo fitness e alimentazione. Dovete prevedere almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura, non farvi mai mancare una buona dose di carboidrati (grazie alla pasta), di cereali e derivati, anche integrali, e di frutta secca. Per condire le pietanze utilizzare dell’olio evo, sì alla carne un paio di volte la settimana, così come il pesce, via libera alle uova e ai legumi nei restanti giorni della settimana per completare l’apporto proteico.
  4. Prima dell’attività fisica. Scegliete di nutrirvi con alimenti ricchi di carboidrati, leggeri e di facile digestione.
  5. Dopo l’attività fisica. Dovete reintegrare i sali minerali persi con lo sforzo: quindi sì ad una corretta idratazione, accompagnata da uno snack salato come una mini porzione di pistacchi. Il suggerimento che vi forniamo è quello di mangiare entro 45 minuti dalla fine dell’attività fisica e questo per consentire all’organismo di trarre il massimo vantaggio dal workout.

E per chi ancora non lo sapesse…

Ricordate che le proteine rappresentano i mattoni del muscolo e gli amminoacidi quelli delle proteine. Le persone che svolgono attività fisica hanno un fabbisogno proteico giornaliero più elevato. Inoltre, dal momento che le proteine aiutano a costruire i muscoli, possono accelerare il metabolismo, in quanto sono indispensabili molte energie/calorie per aumentare la massa muscolare e mantenere quella magra.

Anche i carboidrati giocano un ruolo importante: si tratta della fonte principale di energia. I carboidrati inoltre, vengono immagazzinati dal corpo sotto forma di glicogeno nel fegato e nel tessuto muscolare. Mangiare carboidrati con indice glicemico più basso può permettere un rilascio costante dell’energia e aiutare a mantenere stabili i livelli glicemici.