fame-post-allenamento

18 - Ago

Fame post allenamento: ecco 5 consigli per aiutarvi a combatterla

Fare sport aumenta l’appetito: è questo uno degli effetti del dispendio energetico. Avete dedicato molto del vostro tempo a lunghe sessioni di workout ma quegli improvvisi attacchi di fame, subito dopo, potrebbero vanificare ogni vostro sforzo.

Ecco allora 5 consigli utili per aiutarvi a contrastare la fame post allenamento.

  1. Pianificate gli allenamenti. La strategia migliore per evitare di mangiare troppo dopo ogni allenamento è quella di effettuare il workout in concomitanza con le ore dei pasti principali. In questo modo avrete la possibilità di evitare snack o cibi spezza fame di cui, però, potreste abusare senza rendervene conto.
  2. Praticate uno sport adatto a voi. Non portate l’organismo in riserva e fornitegli il costante apporto di sano nutrimento, di cui necessita per lavorare bene. Praticate un’attività fisica che sia adatta al vostro corpo, alla sua struttura, alla vostra preparazione fisica e alla capacità di resistenza. Tutto questo influisce sulla fase di post workout, anche sulla fame quindi.
  3. Valutate bene se si tratta di fame. Capita a volte di confondere la fame con la sete. Può sembrare strano ma è così. Quindi, prima di mangiare qualcosa, provate a sedare la sensazione, bevendo. La corretta idratazione è importante quando si fa sport. No alle bevande zuccherate. Sì a centrifugati di frutta e verdura, ricchi di sali minerali, zuccheri semplici e vitamina C. Se non funziona allora potete consumare uno snack, fino ad un massimo di 200 calorie, come uno yogurt o della frutta secca, se avete effettuato un allenamento blando. Consumate invece dei cibi più ricchi, a base di proteine per esempio, se avete svolto un workout intenso, come il nuoto o i pesi.
  4. Placate la fame post workout a tavola. Se siete preda di attacchi di fame post workout allora state sbagliando qualcosa anche nell’alimentazione che precede l’allenamento. Forse non avete mangiato a sufficienza durante il giorno. I pasti regolari aiutano a mantenere costante il livello di zuccheri nel sangue, riducendo così il rischio di mangiare in modo abbondante. Inoltre, esistono alimenti che migliorano le prestazioni sportive come gli spinaci, il pollo e il cacao.
  5. Scegliete questi cibi. La scelta del cibo da consumare è cruciale se non intendete vanificare gli sforzi che avete fatto per rimettervi in forma. Ecco che consumare cibo sano e leggero potrà aiutarvi a trarre il meglio dal vostro allenamento, senza il rischio di sgarrare. Se la fame post allenamento arriva all’ora di pranzo, consumate pasta, riso o cereali conditi in modo semplice e abbinate della verdura cruda, specie in estate, ricca di sali minerali alcalinizzanti. Se la fame si manifesta intorno all’ora di cena allora preferite cibi come la carne e il pesce con della verdura cotta. Ricordate che se volete mantenervi in forma la regola del poco e spesso è sempre la migliore. Se invece dovete dimagrire è bene consumare almeno 3 pasti regolari e attenervi alle indicazioni del vostro medico nutrizionista. Gli amminoacidi contenuti nelle proteine vi aiuteranno nel recupero muscolare.
Articoli correlati
Benefici vita a contatto con la natura

04 - Mag

Vita a contatto con la natura: i 5 benefici del verde

Il contatto con la natura è qualcosa che ci fa bene. Non servono studi scientifici per aiutarci a capire che […]

Leggi tutto »
mezze-maratone-aprile-2017

06 - Mar

Mezze maratone in Italia ad aprile 2017: quando e dove si corre

La mezza maratona attende tutti gli appassionati di running, anche nel mese di aprile. È un appuntamento impegnativo, ben 21 […]

Leggi tutto »