cosa-succede-al-corpo-quando-si-corre

20 - Set

Cosa succede al corpo quando si corre: quello che c’è da sapere in 5 punti

Siete dei grandi appassionati di corsa, o magari dei perfetti runner, ma sapete cosa succede al corpo quando si corre? Ci sono diverse dinamiche che si attivano nel momento in cui praticate running. Innanzitutto si sa, la regola aurea è che una corretta e costante attività fisica aiuta a mantenersi in forma. Ma c’è di più: benessere psicofisico, innalzamento del livello dell’umore e altri fattori dimostrano che durante il movimento, corpo e metabolismo subiscono degli effetti positivi.

Proviamo a spiegarvi in 5 punti cosa succede al corpo quando si corre.

  1. Riduzione del rischio di infarto e ictus. Si ritiene che bastino almeno 20 minuti di corsa per ridurre sensibilmente il rischio di infarto e di ictus. A dimostrazione dei benefici della corsa, presso il Frederiksberg Hospital di Copenaghen, in Danimarca, è stato condotto uno studio, pubblicato sul Journal of American College of Cardiology. Un’alta percentuale di runner, almeno il 40%, sarebbe meno esposta a problemi cardiovascolari rispetto ai soggetti che non praticano sport.
  2. Alterazioni positive del DNA. Quando si corre, l’attività aerobica praticata per almeno mezz’ora, contribuisce ad alterare in modo positivo il DNA, innescando delle dinamiche positive che possono portare ad un’aspettativa di vita più lunga.
  3. Stop al diabete. Se invece siete amanti del jogging e della corsa blanda allora sappiate che i benefici per il vostro corpo sono in termini di riduzione del rischio di una patologia molto diffusa, come il diabete.
  4. Chili di troppo addio. Altra cosa che succede al corpo quando si corre è la possibilità di buttare giù i chili in eccesso. Con almeno mezz’ora di corsa, si può arrivare a bruciare circa 300 calorie. Si deve praticare running mantenendo un’andatura che sia in grado di produrre sudorazione. Dopo un paio di mesi di workout costante, almeno 3 volte la settimana, potreste vedere il vostro corpo dimagrire anche di 3 chili. Anche gli anziani possono beneficiare di questo sport: correre a 60 anni fa bene e riduce il rischio di declino psicofisico.
  5. Metabolismo più veloce. Quando si corre, infine, il metabolismo subisce uno sprint. Se si alza l’asticella praticando un workout di un’ora, vedrete che i muscoli lavoreranno meglio, avrete maggiore resistenza e il metabolismo verrà accelerato.
Articoli correlati
troppo sale

24 - Nov

Dieta ipersodica: ecco cosa succede al corpo quando c’è troppo sale nel piatto

Lo sconsigliano tutti: i dottori, i dietologi, perfino l’estetista. Troppo sale fa male, si sa bene. Eppure, forse, sono in […]

Leggi tutto »
running-e-respirazione-errori-frequenti

16 - Nov

Le cause del fiatone nella corsa: 5 errori frequenti di respirazione nel running

Può sembrare strano che un atto naturale come il respirare possa contemplare errori. Eppure, respirare male è uno degli errori […]

Leggi tutto »