come-prevenire-le-vesciche-ai-piedi

12 - Set

Come prevenire le vesciche ai piedi durante la corsa: ecco 3 utili consigli

Le vesciche si formano a causa dello sfregamento del piede con le calze e le scarpe da running. L’irritazione continua a cui viene sottoposta la parte crea un liquido che genera la vescica. Questo ospite indesiderato procura ai runner non pochi problemi durante la corsa.

Cosa fare se si crea una vescica 

Il primissimo intervento per evitare di incorrere in stop prolungati è quello di interrompere il workout. Dovete cercare di evitare che l’accumulo di liquido, o l’eventuale sanguinamento, generi infezioni. Oltretutto caricare tutto il peso del corpo su una parte dolorante compromette quasi del tutto la tecnica di corsa e quindi la prestazione. Applicate dunque un cerotto o una protezione sulla parte interessata dalla vescica, in modo da ridurre o attutire la pressione sulla bolla d’acqua. In seguito, date alla pelle il tempo di ripararsi da sola, evitando di procurare altri danni.

3 modi per evitare le vesciche ai piedi durante la corsa

  1. Curate la salute dei piedi. Cura costante anche per i vostri piedi: è questo il modo migliore per prevenire le vesciche durante la corsa. Ricordate sempre di fare una regolare pedicure e applicare una crema per i talloni. Mantenere la pelle elastica è un escamotage per evitare le irritazioni. Per rinforzare ulteriormente la pelle dei piedi potreste provare ad eseguire di tanto in tanto qualche allenamento scalzi. Questo potenzierà anche i muscoli dei piedi.
  2. Le scarpe devono essere una scelta mirata. Come prevenire le vesciche ai piedi? Anche con l’acquisto della scarpa giusta. Deve essere della vostra misura e calzare perfettamente. Deve esserci spazio tra la punta e l’estremità, perché durante la corsa il piede tende a gonfiarsi. Testatele prima del workout, effettuando qualche chilometro di rodaggio. Un altro utile consiglio è quello di cambiare spesso le scarpe da running perché a volte capita che siano proprio le caratteristiche di quella calzatura a favorire la formazione di vesciche. Occhio alle solette nuove: quelle già usate possono essere migliori e crearvi meno problemi di adattamento del piede.
  3. Non trascurate le calze. Attenzione allo spessore. Non devono essere troppo grosse ma aderire perfettamente al piede. In occasione di una gara, meglio optare per una calza già usata e quindi con un tessuto ammorbidito e traspirante. Questo vi aiuterà ad evitare gli sfregamenti durante la corsa e a prevenire la formazione delle vesciche. Preferite le fibre sintetiche che consentono di tenere asciutti i piedi. Se amate correre senza indossare le calze, allora preferite le scarpe da triathlon, utili a questo scopo e piuttosto ammortizzanti.
Articoli correlati
Intorpidimento dita della mano

10 - Set

Patologie tipiche dei ciclisti: l’intorpidimento delle dita della mano

Intorpidimento delle dita della mano (o di entrambe le mani), dolore, rigidità soprattutto nelle azioni di presa. È possibile riscontrare […]

Leggi tutto »
Maratone italia febbraio 2016

12 - Gen

Il calendario del maratoneta: tutte le maratone in Italia a febbraio 2016

Per iniziare il 2016 con il piede giusto non c’è niente di meglio di cogliere tutte le occasioni per provare […]

Leggi tutto »