celiachia-e-sport-alimentazione

21 - Nov

Celiachia e sport: i 5 cibi sì per un’alimentazione a prova di prestazione

Una dieta priva di glutine: è questa l’alimentazione da seguire per chi soffre di celiachia. E per un atleta? Qual è il modo migliore di mangiare quando si fa sport? Proviamo a scoprire di più sul rapporto tra attività fisica e celiachia. Per uno sportivo la celiachia è un problema da non sottovalutare, dal momento che provoca un ridotto assorbimento di elementi che risultano invece importanti per allenarsi o praticare sport agonistici. In un atleta le carenze nella dieta possono incidere sulle prestazioni sportive. Ma vi sono degli accorgimenti da seguire.

Ecco i 5 cibi sì dell’alimentazione gluten free, per un’attività fisica al top!

Chi pratica un’attività fisica deve curare adeguatamente la propria alimentazione, dal momento che il cibo è il principale carburante per l’organismo. In caso di celiachia l’attenzione deve essere doppia. Ecco quali cibi potete consumare tranquillamente.

  • Cacao. Prima di fare sport, mangiare del cacao senza glutine può aiutare a darvi il giusto sprint. Il prodotto deve essere raffinato e purificato, in modo da preservare i flavanoli di cui sono ricche le fave di cacao. Si tratta di cibi antiossidanti che incrementano il flusso di sangue nei muscoli e nel cervello.
  • Quinoa e miglio. Chi pratica sport molto dispendiosi dal punto di vista energetico ha sempre più bisogno di scorte di energia. Queste sono fornite soprattutto dai carboidrati che, nel caso in cui soffriate di celiachia, potete assumere grazie a delle barrette a base di quinoa. Sono facilmente digeribili e completamente prive di glutine. Anche il miglio è un’ottima fonte di energia, ma gluten free.
  • Minerali. Durante lo sport si spendono tante energie e quindi si perdono molti sali minerali. Una corretta idratazione è senz’altro importante, ma lo è altrettanto reintegrare alcune sostanze come sodio, cloro, calcio, potassio e magnesio, dopo il workout. Questa regola aurea vale per tutti, ma in particolare per chi ha il problema della celiachia. Questi soggetti, infatti, generalmente faticano ad assorbire importanti micro-sostanze, tra cui il potassio, perché i villi intestinali sono messi sotto pressione dall’infiammazione.
  • Olio di pesce. Si tratta di un alimento che può lenire l’infiammazione intestinale, quindi anche chi soffre di celiachia può inserirli nella propria alimentazione. Sì quindi a cibi come salmone, sardine, crostacei e tonno, particolarmente ricchi di acidi grassi come ad esempio omega 3.
  • Mais. Tra i cereali i celiaci possono scegliere con tutta tranquillità il mais in sostituzione del grano, dal momento che ha un elevato apporto energetico, l’ideale per chi fa sport. Il mais è ricco di lipidi, proteine, carboidrati, sodio, ferro, fosforo, potassio e vitamine del gruppo A e B. A tutto questo si aggiunge lo straordinario vantaggio di essere naturalmente privo di glutine e quindi leggero.
Articoli correlati
pallavolo-schiacciata-allenamento

28 - Mar

L’allenamento nella pallavolo: ecco 5 esercizi per la schiacciata

La pallavolo è uno sport davvero appassionante: spirito di squadra, alti valori agonistici ma anche tanta tecnica. La schiacciata, in […]

Leggi tutto »
dolori-addominali-dopo-palestra-rimedi

16 - Mag

Dolori addominali dopo l’allenamento in palestra: ecco 7 rimedi

Dopo un workout in palestra o un’attività fisica molto intensa, capita di avvertire dolori muscolari, specie addominali. Questo può dipendere […]

Leggi tutto »