Abitudini dimagrire

24 - Giu

Benessere tutti i giorni: le 5 buone abitudini quotidiane per dimagrire

Ci sottoponiamo a diete restrittive e a regimi alimentari proibitivi. Tuttavia spesso perdiamo di vista che l’accumulo di grasso non è solo questione di cibo “sbagliato”: dimagrire è questione di lifestyle. Per questo è fondamentale introdurre nella nostra vita di ogni giorno alcune buone abitudini che non contribuiranno alla mera perdita di peso, ma al nostro benessere generale.

Un regime alimentare che tenga sotto controllo l’assunzione di acidi grassi saturi, di zuccheri e promuova il consumo di frutta e verdura fresche è senz’altro un buon principio che deve essere affiancato da un’altra colonna portante di una strategia per dimagrire: l’accelerazione del metabolismo.

Tra le principali cause dell’accumulo di grasso in eccesso, infatti, si deve annoverare lo stile di vita sedentario indotto dalle abitudini e dai ritmi della società moderna. L’assunzione di cibi sempre più ricchi di calorie, non è coerente con il reale fabbisogno energetico e la bilancia lo dimostra. Accanto a ciò, la scarsa attività fisica rende il metabolismo pigro contribuendo al deposito di grasso.

Salute alle buone abitudini che fanno perdere i chili di troppo

  • Dormi abbastanza – Il sonno buono (minimo 7/8 ore a notte) contribuisce in vari modi alla nostra salute e al nostro benessere non solo estetico. Mantiene il buon ritmo metabolico ed evita lo stress, tra le cause che ci portano a mangiare male e fuori controllo.
  • Pratica attività sportiva almeno mezz’ora al giorno – Abbiamo visto quali sono i 5 benefici di una camminata di 30 minuti al giorno. Tuttavia, se questa attività fisica divenisse più intensa, i benefici aumenterebbero. Oltre il consumo energetico, l’attività fisica aiuta a mantenere tonica la massa muscolare, tra i principali motori del metabolismo.
  • Non saltare i pasti, anzi… – Se l’intento è quello di dimagrire, non c’è cosa più sbagliata di saltare i pasti. Soprattutto quando diventa un’abitudine regolare. Il metabolismo rallenta e tende a fare scorta per ciò che percepisce come scarsezza di risorse. Tre pasti principali al giorno (compresa una abbondante colazione), intervallati da spuntini salutari (frutta, verdura…) è ciò che serve per dare il giusto ritmo al metabolismo.
  • Prediligi i cibi con più fibre – Un’altra strategia per mantenere
    “vivace” il metabolismo è quella di assumere molte fibre: essendo più difficili da digerire, il sistema digestivo dovrà lavorare di più. Inoltre, contribuisce al transito intestinale eliminando la sensazione di gonfiore provocata dalla costipazione.
  • Quando puoi, muoviti – Tra le buone abitudini per dimagrire non possiamo dimenticare un caposaldo di SempreAttivi: se si può scegliere, andare a piedi è meglio. Ci si può allenare anche lontano dalle palestre.
Articoli correlati
Alimenti peggiorano infiammazioni

03 - Mag

Dolori da infiammazione? Ecco 10 alimenti da evitare

Soprattutto chi soffre di dolori da infiammazione cronica, come ad esempio i dolori articolari, troverà beneficio in un regime alimentare […]

Leggi tutto »
Dolore al collo e sport

11 - Dic

Dolore al collo e sport: un segnale da non sottovalutare

Chiunque ha sofferto, almeno una volta nella propria vita, di dolore al collo. Probabilmente i sedentari possono riscontrare male al […]

Leggi tutto »