Come gestire lo stress

28 - Ott

7 cose a cui non avevi pensato per gestire meglio lo stress

Sapere come gestire lo stress è una abilità fondamentale, nella società odierna. Con il moltiplicarsi degli stimoli e delle sollecitazioni, con l’aumento della vita frenetica, siamo “intossicati” dalla “sindrome da mancanza del tempo” e non ci diamo la possibilità di elaborare positivamente le situazioni e le relazioni.

La buona capacità di stress management è una questione innata, ma può essere anche acquisita con il costante esercizio e con l’autoconsapevolezza del nostro approccio ai problemi. Esistono, poi, alcuni fattori che ci aiutano ad affrontare con maggiore leggerezza i carichi di tensione durante la giornata e nel lungo periodo.

Ecco sette cose alle quali non avevate pensato e che ci possono supportare nella gestione dello stress:

1- L’attitudine positiva è il primo “interruttore” per spegnere la tensione negativa

Potrà sembrare banale, tanto da dimenticarlo: gli eventi possono avere un impatto ben differente su di noi, a seconda del nostro approccio. La mentalità con la quale si affrontano i problemi è il primo fattore di riduzione dello stress. Possiamo trovare riscontro di ciò iniziando a guardare i piccoli ostacoli quotidiani da un’altra prospettiva.

2- Un’alimentazione sana per preparare la nostra mente allo stress

Un’alimentazione sana ed equilibrata ci rifornisce di tutti i nutrienti per rendere il nostro corpo e, di conseguenza la nostra mente, più resistente alle emozioni. Sentirsi meglio fisicamente aiuta anche nel mantenere salda la confidenza in se stessi.

3- La funzione “reset” del sonno

Dormire rilassa il nostro fisico, che spesso risponde allo stress con tensioni muscolari e altre reazioni psicosomatiche. Rilassa anche la mente, “resettando” in parte la possibilità di gestire lo stress. In ciò ci possono tornare utili alcune tecniche di rilassamento come quelle utilizzate per la meditazione o il training autogeno.

4- L’attività fisica per scaricare lo stress e ossigenare la nostra mente

Aiuta a dormire meglio, ci rende più forti, scarica lo stress e libera le endorfine (i cosiddetti “ormoni del buon umore”): l’attività fisica è la nostra alleata per affrontare al meglio la vita di ogni giorno. Basterà mezz’ora di movimento al giorno per iniziare a vedere i benefici anche sulla gestione dello stress.

5- Una sana vita sociale per ammortizzare le sollecitazioni negative della vita

Poter contare su rapporti sani e solidi contribuisce ad ammortizzare il carico dello stress, a condividere le emozioni e a non farci sentire isolati. Una vita sociale ricca ed equilibrata è un elemento importante nella gestione dello stress al quale si pensa raramente.

6- Alcol, fumo, droghe ed eccitanti al bando

Uno stile di vita sano è un contributo prezioso nello stress management, prima ancora di sapere come gestire i problemi. Tutti quegli elementi che pongono il nostro corpo a dura prova con intossicazioni o eccessiva eccitazione sono da bandire. S’inizia da qui per combattere efficacemente nervosismo e stress.

7- Una corretta gestione finanziaria

Potrà sembrare fuori luogo, eppure una corretta gestione delle proprie finanze (o di quelle familiari) abbatte i fattori di stress che tengono in tensione la nostra mente ogni giorno. Poter affrontare le problematiche e le sfide che la vita ci propone senza avere la zavorra di preoccupazioni economiche facilita senz’altro la gestione dello stress.

Articoli correlati
dolori schiena per traumi sportivi

20 - Set

I 3 disturbi più frequenti alla schiena derivanti da traumi sportivi

I dolori alla schiena non interessano solo coloro che vivono una vita sedentaria. Anche gli sportivi sono esposti a traumi […]

Leggi tutto »
Ridurre ipertensione con attività fisica

26 - Apr

Attività fisica e l’ipertensione: lo sport e la pressione alta

Lo sport praticato senza esagerare e l’attività fisica regolare più in generale, sono due ottimi contributi alla prevenzione dell’ipertensione, soprattutto […]

Leggi tutto »