esercizi-di-tai-chi-a-casa

23 - Mar

Volete praticare il Tai chi in casa? Ecco gli esercizi base da conoscere

Gli esercizi di Tai chi da fare in casa sono semplici e possono essere effettuati in qualsiasi momento della giornata. Basterà dedicare anche pochi minuti al giorno alla pratica di questa antica disciplina marziale originaria della Cina, che si è diffusa in Occidente come forma di ginnastica dolce, per conseguire ottimi risultati.

Origine e scopo

Il Tai chi nasce come forma di esperienza completa, capace di mettere in relazione corpo e mente con il fine di ottenere il benessere fisico attraverso la conquista di una maggiore consapevolezza e percezione del proprio corpo e in particolar modo dell’attività respiratoria.

La tecnica

Vediamo nel dettaglio gli esercizi da eseguire in casa:

  • Dopo aver assunto una posizione eretta, con i piedi uniti, chiudete gli occhi, respirate profondamente e liberate la mente. Lo scopo è quello di abbandonare pensieri e preoccupazioni e raccogliere l’energia del corpo, ovvero il “chi”
  • Aprite gli occhi, divaricate le gambe ponendo i piedi all’altezza delle spalle e muovete le braccia in modo naturale facendole oscillare e sentendo il peso delle stesse scaricarsi a terra
  • Alzate le braccia a livello delle spalle con i palmi delle mani rivolti verso il pavimento. Mantenete le spalle rilassate e le gambe morbide, con le ginocchia leggermente piegate, durante l’esecuzione di questo esercizio
  • Sempre con le ginocchia flesse, piegate i gomiti portando gli avambracci verso l’alto e ruotate il bacino verso l’interno. Raddrizzate dunque gambe e braccia riportando i palmi delle mani rivolti verso il basso.

 

Benefici

Diverse ricerca scientifiche dimostrano infatti che gli esercizi di Tai chi, che potete comodamente eseguire anche in casa, aiutano a conquistare flessibilità, benefici posturali, una migliore circolazione del sangue e non ultimi serenità e benessere psicofisico.

Basterà praticare gli esercizi di Tai Chi con costanza ogni giorno, con circa 8 ripetizioni, per poterne apprezzare i risultati.

Articoli correlati
Stretching caviglie

15 - Nov

I 6 movimenti per lo stretching delle caviglie: gli allungamenti consigliati

Preservare l’elasticità e la resistenza dell’articolazione delle caviglie non è fondamentale solo per chi pratica sport. Questa, infatti, è un’articolazione […]

Leggi tutto »
Calcio dolore inguine

31 - Mag

Le possibili cause del dolore all’inguine dopo una partita di calcio

È un dolore in zona inguinale che si manifesta dopo l’allenamento di calcio o dopo una partita e che, misteriosamente, […]

Leggi tutto »