sport-che-si-praticano-al-mare

21 - Giu

Sempre attivi anche in vacanza: ecco 5 sport che si praticano al mare

Vacanze, sole, spiaggia e relax…o quasi. Già perché i veri sportivi non rinunciano al movimento nemmeno in ferie. C’è quindi chi organizza un viaggio ad hoc e chi comunque trova il modo di tenersi in forma anche in vacanza.

Scopriamo insieme i 5 migliori sport che si praticano al mare.

  1. Nuoto. Un classico delle vacanze sportive: non c’è niente di meglio che poter fare una nuotata in mare, alternando gli stili in piena libertà. Quest’attività vi aiuterà anche a non soffrire troppo il caldo. Essendo uno sport piuttosto dispendioso sotto l’aspetto energetico, consente di bruciare calorie, riducendo la massa grassa e incrementando quella magra. Inoltre, il nuoto fa molto bene alla schiena in quanto è indicato nel caso dobbiate correggere delle deviazioni della colonna vertebrale.
  2. Beach volley. Si tratta di uno sport aerobico e dinamico che mette tutti d’accordo perché è divertente e può essere praticato anche da chi non è propriamente un atleta esperto. Inoltre, apporta diversi benefici come ad esempio quello di mantenersi in forma e bruciare almeno 700 calorie in un’ora di gioco. Coinvolge tutti i muscoli del corpo: braccia, addominali, glutei e gambe, favorendo uno sviluppo armonico. Il workout è davvero efficace perché la sabbia crea attrito e fa lavorare intensamente tutto il fisico. Evitate le ore più calde, meglio mettersi in campo e cominciare a giocare la mattina prima delle 11 o nel pomeriggio dalle 17.
  3. Beach tennis. Ai tempi in cui non si usavano parole straniere per identificare ogni cosa, lo chiamavamo racchettoni. Potete scegliere di praticare questo sport o in riva al mare, liberamente, oppure sfruttando il campo da beach volley, abbassando la rete. Sarà un workout davvero efficace: migliorerete resistenza, rapidità d’azione e coordinazione. I benefici sono riscontrabili anche per quello che riguarda la tonificazione di glutei e gambe e la possibilità di bruciare molte calorie.
  4. Foot volley. Questo sport nasce in Brasile, sulle spiagge di Rio. Non si gioca in riva al mare ma sul campo da beach volley. Le regole sono le stesse ma le parti del corpo interessate sono testa, spalle e piedi. Dovete quindi stare attenti a non usare mani e braccia, perché sono bandite. È da considerarsi uno sport ad appannaggio maschile, anche se per divertirsi e tenersi in forma non è escluso che anche le donne provino a praticarlo perché fa bruciare calorie, rinforza il tono muscolare e, aspetto non affatto trascurabile, migliora coordinazione ed equilibrio.
  5. Acquagym. Tra gli sport acquatici, e che in particolare si praticano al mare, non poteva mancare la ginnastica in acqua. Un’attività trasversale che riesce a coinvolgere diversi target. Tutti in acqua quindi, e non solo le donne, per far muovere il corpo a suon di musica. I benefici di questa disciplina sono legati soprattutto alla possibilità di dimagrire, effettuare esercizi per la tonificazione e il rassodamento. Si tratta comunque di un momento di aggregazione e divertimento per tutti. Anche in vacanza quindi, sempre attivi!
Articoli correlati
crossfit-benefici-e-controindicazioni

07 - Giu

Crossfit: uno sport che apporta benefici, ma c’è anche qualche contro

Il crossfit consiste in un programma di allenamento che mira al rafforzamento dei muscoli, puntando al benessere generale. Il workout […]

Leggi tutto »
Vacanza attiva consigli

06 - Lug

Sport in viaggio e terza età: 5 consigli per organizzare una vacanza attiva

Chi lo ha detto che la vacanza attiva è un’esclusiva dei giovani? Sfruttare il periodo estivo per dedicare del tempo […]

Leggi tutto »