Running potenziamento muscoli piede

13 - Lug

Running, tutti i come e i perché del potenziamento muscolare del piede

Per correre bene bisogna poter contare su una buona base di partenza. E quale migliore base di un piede forte e allenato per fornirci la giusta spinta e stabilità? Nell’allenamento di preparazione per il running il potenziamento muscolare del piede è spesso trascurato. Eppure un piede allenato è ciò che serve per poter contare su un saldo alleato per migliorare le nostre performance e la prevenzione degli infortuni più comuni legati al running.

Perché potenziare i muscoli del piede per il running

Costretti in calzature non sempre così comode quanto belle per la gran parte della giornata, sempre a contatto con superfici dure e sempre più raramente utilizzati per lunghe camminate: la vita di tutti i giorni non è fatta per incentivare il potenziamento muscolare dei piedi. Questo finché non si allacciano le scarpe da running e s’inizia a correre, sottoponendo tutta la struttura dei piedi (ossa, articolazioni, tendini e muscoli) a sollecitazioni traumatizzanti.

Oltre ad assorbire il primo impatto con il terreno e a fornire la propulsione, la complessa struttura del piede ha anche la fondamentale funzione del mantenimento dell’equilibrio. La rotazione della pianta aiuta a distribuire e sostenere meglio il peso del corpo.

Il rischio di trascurare il potenziamento muscolare del piede è quello di esporci a infortuni e traumi sportivi non solo relativi all’area del piede e della caviglia.

Se nel running, da una parte, un contributo fondamentale a performance e prevenzione dei traumi è fornita dalla scelta delle giuste scarpe da corsa, dall’altra poter contare su piedi solidi e robusti è una garanzia in più.

4 esercizi consigliati per il potenziamento del piede

  • Allungamento della fascia plantare – Un esercizio di stretching che aiuta a rendere più elastica la fascia plantare (per prevenire la fastidiosa fascite tipica del running) e i muscoli flessori delle dita. In ginocchio per terra, unire i talloni dei piedi piegando le dita sul pavimento e sedersi sui talloni. Mantenere la posizione per 30 secondi. Ripetere a volontà.
  • Sollevamento delle dita – Per rinforzare il muscolo flessore dell’alluce e del resto delle dita del piede, poggiare la pianta del piede a terra e sollevare alternativamente l’alluce e il resto delle dita. 15 ripetizioni per 3 serie.
  • Plank per il piede – Irrobustire tutto il piede è questione di spinta. Dalla posizione da plank (gomiti a terra, in equilibrio sulle punte dei piedi e schiena dritta) dondolarsi dolcemente avanti e indietro dando la spinta con i piedi.
  • Sollevamento sulle punte – Un ultimo esercizio consigliato per il potenziamento muscolare dei piedi indicato per i runner è il sollevamento sulle punte dei piedi. Un allenamento molto utilizzato anche per l’allenamento dei polpacci in casa.
Articoli correlati
lavorare troppo depressione e altri rischi

11 - Lug

Workaholic? La depressione e gli altri rischi del lavorare troppo

Lavorare troppo fa male. Non è una novità. Tuttavia quali sono i rischi per la salute ai quali vanno incontro […]

Leggi tutto »
scialpinismo-allenamento

23 - Nov

Preparazione atletica per sciatori: come allenarsi per lo scialpinismo

Lo scialpinismo è un’attività sportiva che sta riscontrando un grande successo, soprattutto tra gli amanti dell’escursionismo. Assieme allo sci di […]

Leggi tutto »