Addominali running

29 - Giu

Performance nel running: perché rinforzare i muscoli addominali

Gli addominali: un gruppo muscolare al quale non si pensa così frequentemente, durante la preparazione atletica per il running. Eppure, i muscoli addominali svolgono un ruolo molto importante durante la corsa e possono supportare le performance e proteggere il corpo da dolori e lesioni.

Perché sono importanti gli addominali nella corsa

Più velocità – Quando i muscoli addominali sono deboli, il busto è instabile e ci richiede maggior impegno sia nella stabilizzazione sia nella forza propulsiva. Addominali tonici, d’altra parte, aiutano alla stabilità del corpo e rendono più efficace lo sforzo della corsa. Risultato: si corre più veloce e con meno sforzo.

Contro il mal di schiena da corsa – Ogni impatto con il terreno viene trasmesso al nostro tronco con una forza che arriva a quattro volte il peso del nostro corpo. Muscoli addominali sviluppati possono attenuare tale impatto, prevenendo il mal di schiena del runner.

Contro il dolore al fianco destro – Una delle possibili cause del dolore al fianco destro durante una sessione di corsa è lo stiramento dei legamenti del fegato. Lo sviluppo del gruppo muscolare del basso tronco aiuta a contenere il movimento sussultorio del fegato e il conseguente dolore, per permettere al runner di concentrarsi sulla corsa.

La necessità dell’allenamento degli addominali nel running è un buon alibi per praticare del cross training e mantenere in movimento e in forma tutto il corpo.

Articoli correlati
Ernia inguinale sportivo

17 - Feb

Cos’è quel dolore al basso ventre? Conosciamo l’ernia inguinale

L’ernia dello sportivo si manifesta, principalmente, con un dolore nell’area basso-addominale o nell’area superiore della regione inguinale. Un sintomo che […]

Leggi tutto »
Esercizi per rinforzare le ginocchia

07 - Set

Rinforzo delle ginocchia: 6 esercizi da fare a casa per allenamenti più sicuri

Il ginocchio e i suoi legamenti sono strutture fondamentali per sostenere il peso del nostro corpo. Quella del ginocchio, inoltre, […]

Leggi tutto »