hydrobike-benefici-in-quanto-tempo

04 - Lug

Hydrobike e benefici: dopo quanto tempo si possono ottenere risultati

Con il caldo non c’è nulla di meglio che scegliere un’attività fisica a contatto con l’acqua. Uno sport rinfrescante, che aiuta la tonificazione muscolare e ci consente di continuare l’allenamento anche durante l’estate è l’hydrobike, noto anche come idrobike o hydrospinning. Scopriamone tutti i benefici e capiamo in quanto tempo è possibile ottenere dei risultati.

Come si svolge

Pedalerete su una bike posta ad una profondità di circa 150 cm. Spesso a ritmo di musica, perché sostiene il workout. Il manubrio sarà a pelo d’acqua, la sella all’altezza dei fianchi o del busto. L’acqua è l’elemento principale che vi aiuterà a raggiungere gli obiettivi che vi siete prefissati, grazie al movimento che verrà prodotto durante la sessione di allenamento.

I benefici…

Nuoto e palestra insieme. Ecco definito in estrema sintesi l’hydrobike. Ma non crediate che questa efficace combinazione di discipline possa farvi arrivare all’obiettivo senza costanza ed un programma di allenamento ben definito. Solo effettuando un workout continuo potrete ottenere i seguenti benefici:

  • Smaltimento del grasso in eccesso: grazie all’hydrobike è possibile ridurre il tessuto adiposo a carico di cosce e fianchi. Contrastare i vari pesi dell’acqua e porre resistenza contribuisce a bruciare calorie, tra le 400 e le 700 a lezione, con il vantaggio di poter dimagrire.
  • Tonificazione di tutto il corpo: mettere in movimento più fasce muscolari è l’aspetto positivo di questo sport. Cosce e glutei troveranno un beneficio evidente anche sotto il profilo dell’aspetto della pelle. Il movimento ondulatorio dell’acqua, infatti, effettua una sorta di massaggio.
  • Metabolismo al top: allenarsi in acqua contempla un esercizio che interessa gran parte del corpo, capace di produrre un innalzamento del sistema metabolico.
  • Miglioramento del sistema cardiocircolatorio e respiratorio: il workout aerobico che si effettua praticando hydrobike consente di migliorare la respirazione e le capacità cardiache, grazie ad una migliore ossigenazione del sangue.
  • Meno dolore per i muscoli: la pedalata in acqua permette di produrre una quantità di acido lattico minore e quindi di non soffrire troppo di DOMS, anche dopo la prima sessione di allenamento.
  • Umore allegro: grazie al rilascio delle endorfine, durante e dopo la vostra sessione di hydrobike vi sentirete al top, sia fisicamente che mentalmente.

…in quanto tempo

Per ottenere dei risultati evidenti, il workout deve essere svolto con costanza e metodo. Applicatevi a praticare hydrobike almeno tre volte a settimana, e, in un paio di mesi, potrete godere di tutti i suoi benefici. Avrete la possibilità di eliminare i chili di troppo, vedere i vostri muscoli tonici e l’aspetto della pelle migliorato. Questo vale soprattutto per le donne che spesso combattono contro la cellulite. Per quello che riguarda il miglioramento di resistenza e sistema cardiocircolatorio, potrete attendere anche meno. I vantaggi per il vostro organismo arriveranno dopo qualche sessione di workout.

L’hydrobike nella riabilitazione

L’hydrobike è consigliato a tutti, ha dunque un target trasversale. Ma è particolarmente indicato a chi deve sottoporsi ad una terapia riabilitativa post-trauma. Consente di tornare in forma in modo graduale, ma con successo. Si tratta di una tecnica di recupero dagli infortuni molto comune e praticata con risultati positivi.

Fonte immagine: Flickr

Articoli correlati
sport sicuri basso rischio traumi

11 - Mag

Gli sport più sicuri: la top 10 delle attività fisiche a basso rischio traumi

Quando arriva il momento di scegliere lo sport più adeguato per sé o per i propri cari (si pensi ai […]

Leggi tutto »
Differenza aerobico anaerobico

20 - Nov

Differenza tra sport aerobico e anaerobico: per chiarire i dubbi definitivamente

Qual è la differenza tra attività aerobica e attività anaerobica? La differenza può essere difficile da comprendere. Per questo, oggi […]

Leggi tutto »