esercizi-pettorali-alti

19 - Ott

Lavorare sui pettorali a casa e senza attrezzi: ecco gli esercizi giusti

Allenare i pettorali alti a casa con esercizi che non richiedano l’impiego attrezzi particolari: è possibile? Muscoli pettorali tonici e definiti sono particolarmente interessanti per tutti coloro che vogliano raggiungere un ottimo livello di fitness e che vogliano ottenere un fisico atletico e armonico, che riempia la t-shirt.

Tra tutti i muscoli, quelli del petto sono particolarmente facili da allenare anche a casa, pur non disponendo di strumenti di fitness o bilancieri: basterà utilizzare il peso del nostro corpo, per irrobustire la parte superiore del corpo.

Ecco un ciclo di esercizi da ripetere almeno due volte a settimana, che potranno tornare utili a chi ama il fitness fai-da-te e non vuole andare in palestra. Il numero di ripetizioni per esercizio può aumentare sulla base della vostra preparazione atletica.

6 esercizi per i pettorali alti

Flessioni a braccia divaricate – Le flessioni sono ottimi esercizi per lavorare sui pettorali. Basterà variare, anche leggermente, la posizione delle mani per ottenere differenti risultati. In questo caso, teniamo le mani ben distanti tra di loro, poggiando i palmi a terra, oltre la larghezza delle spalle. Effettuiamo 10 flessioni e riposiamo 3 minuti.

Flessioni a mani ravvicinate – Assumendo la classica posizione da flessione, ora accostiamo le mani con i palmi a terra, in modo che indici e pollici si tocchino. Divarichiamo leggermente le gambe per mantenere l’equilibrio. In questa posizione, ottima anche per allenare i tricipiti, effettuiamo 10 flessioni e riposiamo 3 minuti.

Flessioni in pendenza – Per questo esercizio che allena i pettorali alti, le mani devono trovarsi a un livello inferiore rispetto ai nostri piedi. Cerchiamo quindi un piano sopraelevato (un gradino, uno sgabello stabile, una sedia bassa…). Effettuiamo le flessioni, mantenendo i piedi sul piano rialzato. Effettuiamo 10 flessioni e riposiamo 3 minuti.

Trazioni da distesi – Per effettuare questo esercizio per allenare i pettorali, avremo bisogno di una presa stabile, a circa 40 cm da terra. Partendo con la schiena a terra, procederemo a sollevarci, a forza di braccia, mantenendo la schiena dritta e i talloni a terra. Effettuiamo 10 trazioni e riposiamo 3 minuti.

Braccia sovrapposte – A braccia distese frontalmente all’altezza delle spalle, con i palmi rivolti verso terra, sovrapporre velocemente le braccia in modo alternato (destra su sinistra e sinistra su destra) senza farle toccare. Continuiamo a effettuare il movimento per 3 minuti.

Plank – Poggiamo i gomiti, gli avambracci e le punte dei piedi a terra, mantenendo la schiena rigida. Teniamo la posizione il più a lungo possibile.

Prepararsi per le flessioni

Gli esercizi da fare in casa per gli addominali richiedono di effettuare molti tipi di flessioni. Per questo esercizio è bene prepararsi con un po’ di riscaldamento e di allenamento del polso, per evitare di sperimentare i problemi tipici di questo allenamento.

Articoli correlati
crossfit-benefici-e-controindicazioni

07 - Giu

Crossfit: uno sport che apporta benefici, ma c’è anche qualche contro

Il crossfit consiste in un programma di allenamento che mira al rafforzamento dei muscoli, puntando al benessere generale. Il workout […]

Leggi tutto »
correre-con-il-freddo

22 - Nov

Correre con il freddo: 7 trucchi per un inverno di running

Per molti, il fattore temperatura è decisivo per la motivazione al movimento. Il freddo può scoraggiare i più a calzare […]

Leggi tutto »