corsa-e-cellulite

07 - Ago

Corsa e cellulite: scopriamo i pro e i contro di questo rapporto

Corsa e cellulite: un connubio non sempre perfetto. Lo sport aiuta a migliorare l’inestetismi legati al problema, ma attenzione ad effettuare un workout troppo intenso. Scopriamo i pro e i contro di praticare quest’attività fisica se si hanno problemi di ritenzione idrica, riscontrabili soprattutto nelle donne.

Cos’è la cellulite

La cellulite è un pannicolo adiposo, ossia un tessuto posto al di sotto della cute. Si tratta di una sorta di riserva di energia che ha una correlazione con il proprio metabolismo. Si presenta come:

  • Lipolisi: il pannicolo adiposo si riduce quando il bilancio calorico diminuisce. Significa che il soggetto è impegnato in un’intensa attività fisica o che introduce un basso apporto calorico.
  • Liposintesi: il pannicolo adiposo aumenta in relazione ad un aumento del bilancio calorico. Di contro il soggetto pratica meno sport e il consumo di calorie nella dieta cresce.

La prevenzione e il trattamento della cellulite prevedono la messa in pratica di questi importanti step:

  • Stile di vita corretto;
  • Esercizio fisico adeguato e regolare;
  • Alimentazione sana e bilanciata.

Il (buon) rapporto con la corsa

Perdita di peso e tonificazione sono i benefici che spingono, soprattutto le donne, a praticare running. Fin qui può sembrare che il rapporto tra corsa e cellulite preannunci aspetti positivi per il corpo, se non fosse che spesso si comincia gradualmente, per poi intensificare il chilometraggio e l’intensità del workout, con l’obiettivo di vedere i risultati nel minor tempo possibile. Questa tendenza ad alzare l’asticella, entusiasmati dall’ago della bilancia che scende, può invece essere controproducente ed accentuare il problema della cellulite.

I contro

I ripetuti impatti con il terreno, infatti, sono talvolta causa di micro lacerazioni alle membrane delle cellule adipose. Inoltre, un workout troppo intenso, porta alla formazione di acido lattico, amico fidato della cellulite dal momento che le tossine muscolari hanno effetti negativi sulla circolazione e sull’ossigenazione dei tessuti. Quindi, fate sempre molta attenzione all’entità dell’allenamento che andate a svolgere, non spingetevi mai oltre le vostre possibilità perché spesso è controproducente. E ricordate che l’idratazione ha un ruolo fondamentale per mantenere una buona elasticità della pelle. L’allenamento non basta, occorre, soprattutto nel periodo estivo, bere la giusta quantità di acqua.

Gli sport consigliati

Oltre alla corsa, praticata nel modo giusto, anche altri sport contribuiscono a migliorare gli inestetismi della pelle legati alla cellulite.

  • Il nuoto. Tonifica e brucia calorie. Il nuoto è uno sport eccellente per i muscoli di braccia, gambe e addome che, grazie al movimento di resistenza in acqua, lavorano intensamente. La circolazione migliora, così come il problema delle gambe gonfie, con evidenti benefici se avete problemi di cellulite.
  • L’hydrobike. La bicicletta in acqua o hydrobike, consente di migliorare la tonicità delle gambe, grazie ad un movimento intenso in acqua.
  • Camminare. Camminare fa bene, si sa. Quindi se non avete tempo o non siete degli sportivi accaniti, potete sempre ricorrere a questo rimedio comune e sempre molto efficace.
Articoli correlati
mal-di-milza-corsa

10 - Ago

Corsa e mal di milza: 5 consigli per evitarlo in modo naturale

Durante la corsa lo sentiamo crescere al nostro fianco sinistro a ogni respiro. Sempre più intenso, fino a toglierci il […]

Leggi tutto »
scherma-come-iniziare

28 - Apr

Scherma: cos’è, come si gioca, come iniziare

Calcio? No, meglio la scherma. Potrebbe trattarsi di una scelta impopolare ma la scherma è uno sport adatto a tutti. […]

Leggi tutto »