come-iniziare-con-il-parkour

11 - Dic

Come iniziare con il parkour: ci sono 3 cose da sapere

Salti spettacolari, libertà di movimento e workout in scenari mozzafiato: tutto questo e molto altro è il parkour. Si tratta di uno sport che richiede di eseguire gesti atletici in rapidità, andando da un punto A a un punto B, con grande abilità. I movimenti che vengono effettuati dai traceur (chi pratica parkour), sono anche belli da vedere: salti, volteggi e avvitamenti da mozzare il fiato.

In questo post vi facciamo scoprire come iniziare con il parkour, in 3 step.

  1. Cos’è il parkour

Il parkour è uno sport entusiasmante ed anche molto sfidante, in cui gesto atletico e preparazione mentale si combinano alla perfezione. L’obiettivo è quello di spostarsi da un punto di partenza a un punto di arrivo, sfruttando le proprie abilità fisiche e l’ambiente circostante.

La FIG, Federazione Internazionale di Ginnastica, ha ufficialmente riconosciuto il parkour come nuova disciplina. Si tratta di un tipo di attività fisica che è possibile svolgere in contesti urbani o naturali, con diverse tipologie di percorsi: i traceur saltano da una ringhiera o da un tetto e si arrampicano su un muretto.

L’efficienza deve essere alla base del movimento, con questo si intende che il gesto deve essere esplosivo, rapido ma soprattutto sicuro. Il consolidamento della tecnica di base e un workout costante, volto al rafforzamento della parte addominale e delle gambe, renderanno possibile accorciare sempre di più i tempi di spostamento, baypassando con agilità ogni tipo di barriera architettonica. O meglio, fondersi con scalinate, mura e monumenti diventerà la vostra abilità principale.

  1. I movimenti tipici del parkour

Nella pratica del parkour è possibile distinguere dei movimenti tipici, i tricks. Ecco quali sono i principali:

  • Precision: salto eseguito a gambe unite, che mira ad atterrare su un bersaglio di solito piuttosto piccolo;
  • Cat leap: si tratta di una posizione, spesso preceduta da un salto, in cui ci si aggrappa alla cima di un muro con entrambe le mani, e almeno un piede;
  • Climb up: si parte dalla posizione di Cat leap e si sale;
  • Pop up: il movimento è simile a quello del Climb up, ma gli ostacoli sono più bassi e da superare in velocità;
  • Shoulder roll: è di fatto una capriola sulla spalla eseguita dopo un salto, al fine di interrompere la caduta;
  • Dive roll: si tratta di uno Shoulder roll eseguito dopo un tuffo di testa;
  • Vault/Volteggio: grazie a questo gesto atletico si supera un ostacolo passandoci sopra col bacino. Si tratta di un volteggio di base, in cui il traceur appoggia una mano sull’ostacolo e con un salto lo supera con le gambe;
  • Safety vault: una variante del vault, che punta ad appoggiarne almeno una gamba, per garantire la massima sicurezza;
  • Monkey vault: in questo movimento il traceur posiziona le mani sopra l’ostacolo, e con un salto porta entrambe le gambe fra le braccia;
  • Dive kong: è un monkey eseguito tuffandosi, per consentire alle mani di raggiungere la parte finale dell’ostacolo.
  1. Curate la forma fisica

Il parkour è uno sport che vi farà correre ed eseguire salti acrobatici, il tutto in modo esplosivo, veloce e preciso. Vi ritroverete a volteggiare da un punto a un altro in modo rapido. Ma tutto questo richiede forza e agilità. Come iniziare con il parkour quindi? Innanzitutto con un workout ad hoc che vi consenta soprattutto di allenare la resistenza. Eseguite un po’ di allenamento calistenico mirato al rafforzamento muscolare. Effettuate quindi degli esercizi come il pull-up e gli squat.

Articoli correlati
esercizi per tonificare le gambe

04 - Gen

5 esercizi per tonificare i muscoli delle gambe a casa e senza sforzo

Muscoli tonici di gambe e glutei contribuiscono in modo incisivo all’estetica del nostro corpo. Una questione che non si limita […]

Leggi tutto »
classificazione-scarpe-running

23 - Ago

Come scegliere le scarpe da running: ecco una classificazione in 8 punti

Scegliere la scarpa da running adeguata è cruciale per svolgere e supportare un corretto allenamento, calibrato sugli obiettivi da raggiungere […]

Leggi tutto »