benefici camminata veloce

14 - Set

I 6 benefici della camminata veloce: lo sport alla portata di tutti

La camminata veloce è una di quelle attività fisiche che possono avvicinare allo sport senza remore e timori: tutto ciò che serve è la voglia di fare un po’ di movimento per il benessere e qualche ora di tempo libero durante la settimana. Abbiamo già scoperto quali sono i benefici del semplice camminare per mezz’ora al giorno, ma quando la camminata diventa veloce i benefici si moltiplicano e ne giovano la preparazione atletica del corpo, la mente e l’organismo per un benessere generale.

I più si avvicinano alla camminata veloce come allenamento poco impegnativo per consumare calorie e perdere peso in poco tempo. Seppure questo tipo di esercizio, esattamente come il fitwalking (camminata sportiva), praticato con costanza può aiutare a bruciare i chili di troppo (soprattutto se accompagnato da un regime alimentare adeguato), il “fattore dimagrante” non è l’unico beneficio legato a questa attività fisica per il nostro fitness.

Per ottenere gli effetti benefici della camminata veloce si consiglia di praticare l’attività con costanza (almeno tre volte a settimana), raggiungendo un’intensità di sforzo che porta a una FCM (frequenza cardiaca massima, vale a dire il numero di battiti del cuore in 1 minuto quando si è sotto sforzo) compresa nella fascia media (50% – 75%). Per misurare la FCM in allenamento si può fare uso di un cardiofrequenzimetro.

Tutti i benefici della camminata veloce

  1. Favorisce la circolazione sanguigna – La camminata veloce è un’attività fisica aerobica che richiede uno sforzo moderato: caratteristiche che favoriscono la circolazione, contrastando le patologie che affliggono il sistema linfatico.
  2. Rinforza il cuore – Una diretta conseguenza di quanto detto sopra è l’allenamento di uno dei muscoli più importanti del nostro corpo: il cuore. Lo stimolo all’incremento del flusso sanguigno (e del relativo apporto di ossigeno ai tessuti) richiesto dai muscoli in esercizio aerobico rinforza il cuore.
  3. Tonifica i muscoli di gambe, i glutei e gli addominali – A volte non si pensa a quanti muscoli contribuiscono a una delle attività più naturali: la camminata. Questi possono essere tonificati grazie alla camminata veloce che ne esaspera l’attività.
  4. Combatte lo stress – L’attività fisica sotto sforzo, praticata costantemente, promuove la produzione di serotonina, permette di distrarsi dalle attività quotidiane di routine e libera la mente. Inoltre lo sforzo fisico permette di scaricare le tensioni accumulate durante la giornata. La camminata veloce è un semplice e pratico antidoto allo stress.
  5. Contribuisce alla produzione di vitamina D – Un beneficio di cui può giovare solo chi opta per la camminata veloce praticata all’aperto. Sono esclusi da questo vantaggio, dunque, chi sceglie il tapis roulant. Lo sport praticato all’aria aperta, infatti, è uno dei modi più efficaci e naturali per promuovere la produzione da parte del nostro organismo dell’importantissima vitamina D.
  6. … E aiuta a dimagrire – Come ogni attività fisica praticata con costanza, anche la camminata veloce ha i suoi benefici in termini di consumo di calorie. Il calcolo delle calorie consumate e del tempo necessario varia da individuo a individuo, dipendendo dalla costituzione fisica, dal sesso, dall’età e dal tipo di allenamento.
Articoli correlati
running errori frequenti nella corsa

04 - Apr

Gli sbagli del runner: 10 errori da evitare per correre meglio

Quando ci si approccia per la prima volta alla corsa, lo si fa il più delle volte con un po’ […]

Leggi tutto »
Dolori mani esercizi

08 - Giu

Dolori alle mani: 4 esercizi per attenuarli e recuperare la mobilità

I dolori alle mani possono essere il sintomo di varie patologie che deteriorano sensibilmente la qualità della vita. Anche le […]

Leggi tutto »