Allenamento sul tapis roulant, vantaggi e svantaggi

08 - Nov

Allenarsi al tapis roulant: ecco i vantaggi e gli svantaggi del surrogato della corsa

I veri runner non avranno alcun dubbio: il tapis roulant è un surrogato della corsa, che non offre tutti i benefici dell’attività all’aria aperta. Tuttavia, forse sono solo in pochi a saper elencare i veri vantaggi e svantaggi che caratterizzano l’attività sul tapis roulant e la differenziano dal running vero e proprio.

Per i meno fondamentalisti del running, invece, il tappeto è un’ottima idea per continuare ad allenarsi anche quando le giornate si accorciano e le temperature rendono meno piacevole lo sport all’aria aperta. Al caldo e nella sicurezza delle palestre, ci si può concentrare su tecnica e fiato (o semplicemente mantenere sotto controllo il peso), in attesa del test finale su strada con l’arrivo della bella stagione.

I pro dell’allenamento sul tapis roulant

Condizione climatica (e meteorologica) ideale – Correre al chiuso garantisce la protezione dalle intemperie e la creazione delle condizioni climatiche ideali per l’allenamento, sia in estate che in inverno.

Al riparo dagli infortuni (ma non sempre) – Se utilizzato correttamente, il tapis roulant può mettere al riparo da alcuni degli infortuni più comuni legati al running. Questo perché la superficie ammortizzata del piano di corsa e la regolarità del piano di appoggio del piede, permettono un buon grado di sicurezza per i traumi da impatto con il terreno che interessano il piede, la caviglia, le ossa della gamba e il ginocchio. Tuttavia, l’eccessiva elasticità del piano del tappeto può esporre a altri tipi di traumi che interessano le stesse articolazioni di caviglia e ginocchio.

Un allenamento d’entertainment – La corsa sul posto e al chiuso del tapis roulant, permette di fruire di mezzi d’entertainment mentre ci si allena: Tv e musica sono un accompagnamento gradito da chi ama allenarsi a casa o in palestra, poiché rendono l’esercizio meno noioso e ripetitivo (anche se non tutti sono d’accordo) e aiutano a distrarsi dallo sforzo fisico.

Gli svantaggi dell’allenamento al tapis roulant

Ambienti chiusi – Il bello del running è che dà l’occasione di allenarsi all’aria aperta, cosa che l’allenamento sul tapis roulant preclude.

Allenamento parziale dei muscoli delle gambe – Correre sul tappeto limita la necessità di fornire al corpo la spinta in avanti e di far lavorare più alcuni muscoli a dispetto di altri. I quadricipiti e i tibiali anteriori sono i più sottoposti a sforzo, risultando in un impegno muscolare sbilanciato.

Infiammazioni – Come si è già detto, l’elasticità del tappeto espone i legamenti delle ginocchia e il tendine d’Achille a infiammazioni e traumi.

 

Articoli correlati
come-utilizzare-cardiofrequenzimetro

13 - Set

Come utilizzare cardiofrequenzimetro per migliorare le performance

Il cardiofrequenzimetro è divenuto una tecnologia indossabile tra le più utilizzate dagli sportivi e soprattutto tra i runner. Non è […]

Leggi tutto »
Dolore ai tendini posteriori del ginocchio

02 - Mar

Tendinite del popliteo: ecco cos’è quel dolore ai tendini posteriori del ginocchio

Ne soffrono spesso i runner e coloro che praticano trekking o altri sport nei quali si richiede il sovraccarico funzionale […]

Leggi tutto »