Errori palestra

29 - Set

7 errori da evitare in palestra per un allenamento perfetto e senza rischi

L’allenamento in palestra è una delle attività fisiche più “democratiche” che ci siano. Non serve una particolare predisposizione, l’attrezzatura è tutta lì, è efficace e richiede poco tempo. Eppure, è un’attività che nasconde le proprie insidie, soprattutto quando non si è sufficientemente seguiti da un istruttore di fitness.

Gli errori negli allenamenti in palestra sono più frequenti di quanto si possa immaginare e possono essere causa di problemi anche gravi. Per questo è importante sapere quali sono le sviste più comuni, per evitarle.

  1. Il riscaldamento non serve – Si arriva in palestra, ci si cambia e si aggrediscono subito i pesi: niente di più sbagliato. Il riscaldamento è fondamentale per preparare il nostro corpo e per evitare traumi.
  2. L’allenamento cardio come riscaldamento – Un errore frequente è quello di utilizzare gli esercizi cardio come riscaldamento: è vero incrementano il calore corporeo e il flusso sanguigno, ma non fanno nulla per rendere più mobili le nostre articolazioni. In più, stancano il muscolo prima d’iniziare il lavoro con i pesi. L’ideale è effettuare l’allenamento cardio dopo gli esercizi con i pesi.
  3. Gli esercizi sono tutti semplici: basta alzare il peso – Imparare il giusto movimento di un esercizio non è secondario. Facciamoci seguire da un trainer per imparare la giusta postura di un esercizio ed evitare problemi alla schiena o ai legamenti.
  4. Aspettare in fila per la macchina – Soprattutto negli orari di punta della palestra, può capitare di dover mettersi in fila per l’utilizzo della macchina o della panca. Un’idea potrebbe essere quella di tenere a mente un esercizio alternativo, nel quale impiegarsi prima che si liberi il posto. Un modo per non raffreddare i muscoli nell’attesa.
  5. Anche quando si prendono i pesi, occhio alla schiena – Anche chi tiene la schiena drittissima durante l’esercizio, può capitare che presti poca attenzione nel momento di prendere e riporre i pesi. Anche quello è un sollevamento e anche in quel frangente la schiena può lesionarsi. E, per questo, mal di schiena e allenamento in palestra vanno spesso a braccetto.
  6. Bere solo dopo l’allenamento – Sembra un concetto banale, eppure è una delle indicazioni meno seguite: bere durante gli allenamenti è importante. Per il benessere e per le performance. Per chi suda copiosamente e per i periodi più caldi dell’anno può essere indicato anche l’integratore di sali minerali.
  7. La dieta dello sportivo – In palestra se ne sentono di tutti i colori in fatto di nutrizione: da chi mangia solo pollo grigliato e albume d’uovo, a chi si nutre con le più svariate pasticche. Un regime alimentare equilibrato è sempre la scelta migliore in assenza di una dieta prescritta da un vero nutrizionista dello sport. Su questo tema leggete l’approfondimento: Dieta dello sportivo, 5 motivi per non seguirla.
Articoli correlati
dolore-spalla-dopo-palestra

29 - Nov

Dolore alla spalla dopo l’allenamento in palestra: possibili cause e cosa fare

Le spalle sono tra le articolazioni e i gruppi muscolari che vengono maggiormente utilizzati nell’allenamento in palestra. Soprattutto chi fa […]

Leggi tutto »
dolori tipici canottaggio

15 - Ago

I traumi tipici del canottaggio: i dolori

Il canottaggio è uno di quegli sport che, soprattutto in fase agonistica, richiedono un elevato sforzo fisico a carico di […]

Leggi tutto »