esercizi-con-la-bosu

04 - Dic

3 esercizi con la bosu: per un workout semplice ma efficace

Braccia, gambe, glutei, equilibrio e postura al top grazie alla palla bosu. È questo infatti uno degli attrezzi fitness più usati, anche a casa. Ecco 3 utili esercizi con la bosu che vi consentiranno di allenare sia la parte alta e gli arti inferiori, glutei compresi.

Cos’è la bosu

La bosu è una pedana instabile che presenta una cupola circolare di gomma morbida, del diametro di 60 cm circa. Molte hanno anche degli elastici che consentono di far lavorare le zone alte del corpo. L’instabilità che caratterizza la cupola è il fattore che serve a smorzare i movimenti, tipici dello step, che possono provocare dei microtraumi. La parte piatta, invece, serve a migliorare equilibrio e postura, a rinforzare le articolazioni e a tonificare i muscoli.

3 esercizi con la bosu

Vediamo nel dettaglio 3 esercizi efficaci per braccia, glutei e gambe da effettuare con la bosu. Eseguite almeno 3 serie da 10 ripetizioni per ciascun esercizio. Tra un esercizio e l’altro recuperate per 1 minuto.

  1. Squat con la bosu. Si tratta di un esercizio utile per tonificare i muscoli di gambe e glutei. Dovete effettuare degli affondi sulla pedana con la base piatta a terra. Piegate lentamente le ginocchia e scendete verso il basso con le gambe in posizione parallela al suolo, tornate su gradualmente e ripetete almeno dieci volte. Un’ottima postura è fondamentale per la riuscita dell’esercizio, quindi mantenete sempre la schiena ben dritta, evitando possibili perdite di equilibrio o sbilanciamenti che vi facciano scaricare il peso solo su una parte.
  2. Piegamenti sulle braccia. Gli esercizi con la bosu vi permettono di allenare diverse parti del corpo. Per effettuare i piegamenti sulle braccia sistemate la pedana mettendo la base piatta in alto e la cupola a terra. Questi movimenti costituiscono un ottimo workout per la parte alta ma anche per la zona degli arti inferiori, dal momento che, nel corso dell’esercizio, dovrete mantenere in tensione glutei e quadricipiti. Lo scopo dell’esercizio è che, in assenza di un appoggio stabile, dovrete utilizzare i muscoli stabilizzatori per consentire al corpo di rimanere in equilibrio.
  3. Salti. Sistemate la bosu con la parte in gomma rivolta verso l’alto. Mettetevi in posizione eretta davanti alla pedana, poi piegate leggermente le ginocchia e, sollevando le braccia, effettuate un salto sopra la bosu. La variante di questo esercizio consiste nell’effettuare dei salti alternati o a forbice. Ritmo e progressione vi aiuteranno a rendere il movimento ancora più efficace.

Fonte immagine: Commons.wikimedia.org/wiki/File:Personal_trainer_showing_a_client_how_to_exercise_the_right_way_and_educating_them_along_the_way.jpg

Articoli correlati
esercizi per tonificare le gambe

04 - Gen

5 esercizi per tonificare i muscoli delle gambe a casa e senza sforzo

Muscoli tonici di gambe e glutei contribuiscono in modo incisivo all’estetica del nostro corpo. Una questione che non si limita […]

Leggi tutto »
Traumi sportivi

18 - Dic

Ghiaccio o caldo? Ecco quando utilizzare l’uno o l’altro per trattare i traumi sportivi

In molti non hanno dubbi: il primo trattamento di un trauma sportivo è l’impacco con il ghiaccio. Eppure, in alcuni […]

Leggi tutto »