esercizi per rinforzare le ossa

01 - Apr

3 tipi di esercizi per rinforzare le ossa e contrastare l’osteoporosi

Il problema dell’osteoporosi, una malattia che provoca la riduzione progressiva della massa ossea con conseguente indebolimento della struttura scheletrica, può essere in qualche modo contrastato grazie ad un’attività fisica costante.

3 tipi di esercizi per rinforzare le ossa

Esercizi aerobici: è necessario dedicare del tempo ad un tipo di attività fisica aerobica. Un po’ di corsa o camminata a passo svelto sono il modo migliore per cercare di rendere le ossa più solide: in questo modo, il peso distribuito sulla parte inferiore della massa ossea renderà la struttura più forte. Cerca di effettuare movimenti insoliti, di sperimentare nuovi confini del tuo corpo per fare in modo che le ossa abbiano una maggiore disposizione alla flessibilità e all’estensione. L’ideale è fare dei movimenti intervallati, senza stancarsi eccessivamente. Perfetti gli esercizi di ginnastica dolce, con effetti senza dubbio positivi e prolungati.

Esercizi di equilibrio: tra gli esercizi per rinforzare le ossa ci sono senza dubbio quelli necessari a migliorare il proprio equilibrio, scongiurando quindi fratture piuttosto fastidiose. In questo modo potrai rafforzare il tuo baricentro e allontanare la possibilità di cadute, dannose per la salute delle tue ossa e per la tua mobilità. Praticando yoga, pilates o thai chi avrai modo di migliorare l’elasticità del tuo corpo e la flessibilità, andando ad agire anche sul tono muscolare, necessario per un buon sostegno delle ossa.

Esercizi di resistenza: è fondamentale, per mantenere le ossa in un buon stato di salute, agire sulla loro capacità di resistere agli stimoli esterni. Prova quindi a concentrarti su un tipo di allentamento che utilizzi dei pesi o supporti che possano esercitare una forza sulle ossa e quindi stimolarle.

È fondamentale in ogni caso che tutti questi tipi di esercizi vengano effettuati in modo regolare almeno 3 volte a settimana, o per circa mezz’ora al giorno per un periodo di tempo prolungato, per poterne riscontrare i benefici. Impegno assiduo, alimentazione corretta ed esercizi, sono il modo migliore per rafforzare le ossa.

Articoli correlati
Allenamento costante

24 - Feb

Allenamento costante: 9 stratagemmi per non saltare mai le sessioni di running

La costanza dell’allenamento nel running è uno dei segreti per migliorare le performance e, prima di ogni altra cosa, per […]

Leggi tutto »
Dolore dietro la coscia, infiammazioni ischiocrurali

04 - Gen

Cosa sono quei dolori dietro la coscia: muscoli ischiocrurali, infiammazioni e infortuni sportivi

I dolori dietro la coscia possono essere sintomi di un trauma ai muscoli ischiocrurali: un infortunio tipico di chi pratica […]

Leggi tutto »