tenosinovite-prevenzione-infiammazione-tendini

31 - Ott

Dolore a mani e piedi: cos’è la tenosinovite e come prevenire l’infiammazione della guaina tendinea

Una delle cause di dolore a polsi, mani e piedi può essere la tenosinovite: l’infiammazione della guaina tendinea (guaina sinoviale). Una problematica che interessa gli sportivi, i musicisti, coloro che fanno lavori manuali ripetitivi, chi soffre di malattie reumatiche o infezioni.

Cos’è la guaina sinoviale

La guaina sinoviale è la membrana che avvolge i tendini e ha il compito di rendere più fluido lo scorrimento degli stessi, evitando attriti eccessivi, soprattutto nel lungo periodo e lì dove i tendini passano in spazi angusti, stretti tra legamenti e ossa. Polsi, mani e piedi sono le aree più esposte all’insorgenza di un’infiammazione della guaina.

Cause e sintomi della tenosinovite

Nel caso di sovraccarico funzionale o di alcune patologie, come l’artrite o le infezioni, la guaina sinoviale può perdere elasticità o divenire irregolare, causando una frizione sul tendine. Ciò si traduce in un’infiammazione dell’area, che interessa vari tessuti.

A livello di sintomatologia, la tenosinovite si manifesta con:

  • Rigidità e limitazione dei movimenti
  • Dolore
  • Gonfiore ed eventuali tumefazioni
  • Movimenti a scatto

La prevenzione dell’infiammazione della guaina sinoviale

Per chi pratica sport o attività ripetitive, compreso l’impiego di strumenti come computer e mouse, la prevenzione naturale della tenosinovite passa attraverso tre tipologie di strategie:

Il recupero – Per evitare l’infiammazione della guaina sinoviale, è fondamentale dare al nostro corpo il tempo di “riparare” i micro-traumi causati dal sovraccarico funzionale o dagli sforzi eccessivi.

Il riscaldamento e lo stretching – Una strategia di prevenzione che ogni sportivo conosce o dovrebbe conoscere e praticare. Gli esercizi di riscaldamento sono propedeutici all’attività da svolgere, lo stretching a preservare l’elasticità dei tessuti.

L’adeguata idratazione – Un elemento importante per la salute dei tessuti è l’idratazione. Assumere un’adeguata quantità di liquidi, è necessario per la prevenzione di questa e altre infiammazioni.

Articoli correlati
dolori schiena per traumi sportivi

20 - Set

I 3 disturbi più frequenti alla schiena derivanti da traumi sportivi

I dolori alla schiena non interessano solo coloro che vivono una vita sedentaria. Anche gli sportivi sono esposti a traumi […]

Leggi tutto »
traumi rugby

26 - Gen

Traumi sportivi: ecco quali sono le lesioni tipiche del rugby

Per uno sport di contatto come il rugby, dove la mischia fa parte integrante del “gioco”, è facile intuire che […]

Leggi tutto »