Attività fisica insonnia

21 - Set

Rimedi naturali contro l’insonnia: l’attività fisica anche in età avanzata

Notti in bianco, con brevi sonnellini e, la mattina, in piedi all’alba: l’insonnia è un disturbo che colpisce una rilevante percentuale di popolazione over 60 e che può incidere sulla qualità della vita.

Le cause che determinano l’insorgere di questo problema sono molteplici. Molte sono legate a questioni fisiologiche (malattie o disfunzioni tipiche dell’età), ma anche ai cambiamenti nello stile di vita legati al pensionamento o all’assunzione di farmaci.

Prima di passare al rimedio farmacologico per ovviare alla perdita di sonno notturno, è possibile provare con alcuni rimedi naturali che possono favorire il relax durante la notte ed eliminare i motivi di risveglio notturno.

5 buone abitudini prima di andare a letto

  1. Una cena leggera 3 ore prima della buonanotte – Per dare al nostro corpo la possibilità di digerire il pasto e andare a letto senza appesantimenti.
  2. Limitare la TV e il PC – Se il problema è addormentarsi, il disturbo potrebbe essere imputato alla luce emessa dai monitor di TV e dispositivi elettronici. La frequenza di luce blu degli schermi altera il processo naturale del sonno indotto dal buio, inibendo la produzione di melatonina (ormone che induce il sonno).
  3. Tisana o bagno caldo – Per rilassare il corpo, gli organi interni e la mente, dedichiamo un momento speciale a noi stessi, mettendo da parte le preoccupazioni.
  4. 10 minuti di meditazioneLa meditazione ci aiuta a ritrovare l’armonia fisica e mentale, preparandoci al sonno.
  5. Al bagno per un sonno indisturbato – Prima di andare a letto, svuotare la vescica, per evitare di essere disturbati dallo stimolo durante la notte, interrompendo il prezioso sonno.

Attività fisica e pochi pisolini: la strategia vincente per riguadagnare il riposo notturno

L’attività generalmente sedentaria degli over 60 è una delle cause dell’insonnia notturna. Poco movimento e sonnellini occasionali alterano il ritmo del sonno e della veglia.

Per ritrovare l’armonia e la giusta stanchezza del nostro corpo, è bene fare regolare attività fisica e limitare i pisolini.

Per quanto riguarda l’attività fisica, può andar bene anche una lunga passeggiata ogni giorno, ma lontana dalle ore da dedicare al sonno. Per i periodi più caldi, optare per le prime ore del mattino.

La stanchezza fisica derivante dalla passeggiata (o da altra attività fisica, come un giro in bicicletta), una volta arrivata la sera e seguiti i nostri consigli può divenire un ottimo coadiuvante per il sonno.

Articoli correlati
stress rientro vacanze come affrontarlo

29 - Ago

Sindrome da rientro: consigli per affrontare lo stress post-vacanze

È nota a tutti come sindrome da rientro ed è un disagio che va oltre la semplice noia o il […]

Leggi tutto »
Intorpidimento dita della mano

10 - Set

Patologie tipiche dei ciclisti: l’intorpidimento delle dita della mano

Intorpidimento delle dita della mano (o di entrambe le mani), dolore, rigidità soprattutto nelle azioni di presa. È possibile riscontrare […]

Leggi tutto »