Perdita di massa muscolare

07 - Ott

Perdita di massa muscolare, cause e prevenzione della Sarcopenia

È un processo naturale: con l’avanzamento dell’età, il volume dei muscoli del corpo tende a ridursi. La perdita di massa muscolare è un fenomeno che inizia, generalmente, a partire dai 40 anni e diventa più evidente superati i 70 anni. Il processo viene accelerato da uno stile di vita sedentario, da traumi muscolari, malattie e da interventi chirurgici.

Conosciamo la Sarcopenia

È una degenerazione naturale chiamata Sarcopenia: le fibre muscolari perdono di volume, lasciando spazio alla massa grassa. La conseguenza, oltre alla scarsa tonicità del fisico, è la perdita progressiva di forza muscolare. Nell’anziano, questa è il primo fattore di debolezza e, nei casi più gravi, d’invalidità.

Ecco quali sono i principali effetti della perdita di massa muscolare:

  • Instabilità posturale;
  • Debolezza;
  • Rallentamento del metabolismo;
  • Maggiore degenerazione ossea.

Proprio a causa dell’accelerato processo di perdita di volume dei muscoli, l’immobilità a causa di una degenza ospedaliera o a causa di una malattia è un alto fattore di rischio per gli Over 70.

3 consigli per combattere la perdita di massa muscolare

Per contrastare il più possibile la Sarcopenia sono fondamentali 3 fattori che richiedono un impegno lungo tutto l’arco della vita adulta:

Stile di vita attivo – Praticare con costanza attività sportiva è il modo migliore per preservare al meglio il nostro fisico.

Non fermarsi dopo i 40 – Per poter contare su una vita attiva nel lungo periodo è fondamentale investire nell’attività fisica anche in età avanzata. Oltre l’efficacia riconosciuta da numerose ricerche nel contrasto di patologie legate alla terza età e a quelle legate all’apparato cardiovascolare, continuare a praticare sport (adeguato alle condizioni fisiche) aiuta a rallentare la perdita di massa muscolare. Particolarmente indicato, in questo ambito, è lo sport di resistenza.

Dieta equilibrata – L’apporto proteico è molto importante, così come l’assunzione di amminoacidi necessari all’attivazione della sintesi proteica muscolare. Una dieta varia ed equilibrata, accompagnata da una corretta idratazione (leggete qui i 9 sintomi della disidratazione), è uno dei pilastri contro la perdita di massa muscolare.

Articoli correlati
Dolore spalla golf

23 - Ott

I dolori del golfista: cause e rimedi per il dolore alla spalla nel golf

Se pensate che il golf sia uno sport “dolce”, vi sbagliate. Anche chi si sfida sul green ha i propri […]

Leggi tutto »
Esercizi contro le vene varicose

22 - Giu

Combattere le vene varicose con gli esercizi: 4 attività consigliate

Ne soffrono soprattutto le gambe delle donne tra i 30 e i 50 anni: le vene varicose, o varici, sono […]

Leggi tutto »